Natalia Mastrota

0
383

Chi è

  • Nome: Natalia Mastrota
  • Età: 24 anni
  • Data di nascita: maggio 1995
  • Luogo di nascita: Gijon (Principado de Asturias, Spagna)
  • Profilo Instagram ufficiale: @nataliamastrota

Vita privata

La madre conduttrice di successo della televisione spagnola conosce nel 1992 Giorgio. I due si innamorano perdutamente da subito, tanto che nello stesso anno si sposano e lei lascia la sua promettente carriera in Spagna per seguire il marito. La coppia lavora sui piccoli schermi con successo dedicandosi perlopiù alla conduzione tv. Natalia si dedica poi a conduzione tv, film (ricordiamo il grande successo del Ciclone di Pieraccioni) e alla musica, mentre Giorgio si diletta fra programmi tv e televendite.

Natalia Mastrota
@nataliamastrota [IG]

Il matrimonio fra Giorgio Mastrota e Natalia Estrada termina nel 1998, quando i due si separano definitivamente, dopo 5 anni di matrimonio e una splendida figlia. Mentre Giorgio continua a lavorare in televisione occupandosi essenzialmente di televendite, Natalia Estrada abbandona poco a poco la tv dedicandosi all’equitazione, giudicando insoddisfacente la superficialità del fare la “soubrette”. Anche la storia che questa ha con l’imprenditore Paolo Berlusconi termina presto. Oggi Natalia Estrada vive in un ranch con il marito Andrea Mischianti, un appassionato di cavalli come lei e con lui ha fondato sui colli di Cortazzone in Piemonte, il Ranch Western Academy, un’associazione che insegna ad andare a cavallo alle persone, non trascurando di creare un rapporto profondo con l’animale e a vivere come un cowboy. La Natalia Estrada di un tempo non c’è più, ma lei è davvero felice oggi.

La televisione non interessa a Natalia Mastrota

Natalia Mastrota si presenta affascinante, sensuale e bella come la madre, alla quale somiglia davvero in modo impressionante. Vedendola accanto al padre crea quasi nostalgia ai fan della coppia Estrada-Mastrota che ricordano gli anni ’90. Il viso scolpito e lo sguardo intenso sono proprio quelli di Natalia Estrada, così come i capelli scuri. Dal padre ha preso il sorriso ammaliante. La Mastrota si presenta una donna acqua e sapone, semplice e sorridente, lontana dalla vita mondana e dal mondo dello show business, al contrario di molti figli di personaggi famosi che invece provano a seguire le orme dei genitori. Natalia Mastrota è una giovane vecchio stampo, carina, semplice, riservata, schiva a tratti, amante delle montagne, odia le discoteche, la mondanità e i riflettori, al contrario per esempio di Aurora Ramazzotti, che non vede l’ora di sbarcare in televisione. Confessa che l’unico approccio alla televisione che prenderebbe in considerazione è fare un documentario.

Un’amante della natura e della vita all’aria aperta

vita di Natalia Mastrota
@nataliamastrota [IG]

Natalia Mastrota anche se figlia d’arte non sembra essere affatto attratta dal mondo della televisione, anzi dice di odiare i reality e di non guardare nemmeno troppa televisione. La ragazza ama la natura e praticare sport all’aria aperta, molte volte lo fa con il padre Giorgio. All’età di soli 14 anni, come riporta la rivista Vanity, scopre l’alpinismo, a 16 fa le prime gare e nel 2013 partecipa persino alla Coppa del mondo. Un’atleta quindi, una sportiva che non ritroviamo sulle copertine esponendo il suo lato B, non le interessa.

Natalia Mastrota si diletta nell’arrampicata, nello sci, nell’alpinismo. In questo senso è ancora più simile alla madre, che come detto prima, ha abbandonato la televisione, che non ha nemmeno a casa, e si è dedicata anima e corpo agli animali e alla natura. Sulla stessa linea quindi sembra essere cresciuta la figlia.

Uscita di casa a 16 anni, ha vissuto qualche anno a Bormio e poi a Gressoney, è uno spirito selvaggio e libero. Ironicamente dichiara che la sua vera casa è il suo Caravan Volkswagen. Natalia Mastrota ha un ottimo rapporto con i genitori, lo stile di vita la avvicina moltissimo alla madre e è solita praticare sport insieme al padre. Di recente è stata in vacanza con Giorgio in Kenya, come mostrano le foto da lei postate su Instagram. Sul social tuttavia la giovane non mette molti selfie, ma tante immagini di paesaggi e avventure che raccontano la sua vita.

Ama le grandi sfide quindi la vediamo in spedizioni ad alta quota sulle innevate cime di Lenin Peak, in una gita in barca alle 6 del mattino per pescare calamari, sul Lago d’Orta per una camminata con il padre. Anche durante la vacanza in Kenya, tra sole e lettura, trova l’occasione di dilettarsi in una mezza maratona. Quando c’è stato il terremoto in Nepal, Natalia Mastrota stava scalando l’Himalaya, cui ha dovuto di conseguenza rinunciare. Nonostante lo spavento preso, resta ancora il suo sogno, conta quindi di ripartire per il Tibet al più presto.

Voci correlate