Raoul Bova

0
703

Chi è

  • Nome: Raoul Bova
  • Età: 48 anni
  • Data di nascita: 14 agosto 1971
  • Professione: Attore
  • Luogo di nascita: Roma
  • Altezza: 181 cm
  • Peso: 80 kg
  • Segno zodiacale: Leone
  • Segni particolari: nessuno
  • Profilo Instagram ufficiale: @raoulbovagram

Biografia

Nato a Roma il 14 agosto 1971 sotto il segno zodiacale del leone, Raoul Bova è figlio di Giuseppe, originario di Roccella Jonica, venuto a mancare nel 2018, e di mamma Rosa, originaria di Acerra. L’attore non è figlio unico, ma ha un fratello e una sorella. Dopo aver conseguito il diploma presso l’istituto magistrale del suo paese, Raoul Bova ha deciso di proseguire gli studi presso l’Isef. Una scelta legata alla sua passione per il nuoto, tanto da aver vinto il campionato giovanile nei 100 metri dorso all’età di 15 anni. All’età di 21 anni diventa istruttore di nuoto nel corpo dei bersaglieri e nel 1992 fa il suo debutto sul piccolo schermo con la serie televisiva “Una storia italiana”, dando così il via alla sua straordinaria carriera.

Biografia Raoul Bova
Foto: @raoulbovagram [IG]

Lavoro e carriera

Dopo aver abbandonato il nuoto, Raoul Bova ha iniziato a muovere i primi passi nel mondo dello spettacolo. Il suo debutto avviene nel 1992 grazie alla serie televisiva “Una storia italiana”. L’anno seguente è il protagonista del film “Piccolo grande amore” di Vanzina, che gli consente di aumentare la propria notorietà. In seguito interpreta il ruolo del commissario in “Palermo – Milano sola andata” e nel 2002 collabora con Sylvester Stallone. Nel 2006 lo troviamo nella serie “A proposito di Bian”, per poi proseguire la sua carriera grazie all’interpretazione di vari personaggi. Per quanto concerne i film più recenti, ad esempio, si annoverano “La scelte”, “Torno indietro e cambio vita”, “Tutte le strade portano a Roma”. Oltre a recitare in tantissimi film, Raoul Bova ha anche avuto esperienze come doppiatore e regista. Ad esempio ha dato la voce allo Zio Fester nel nuovo film di animazione “La Famiglia Addams”. Inoltre è il produttore della sua serie tv “Come un delfino” dove ha vestito i panni di un campione di nuoto.

Vita privata

Dopo aver avuto una relazione con Romina Mondello, Raoul Bova è stato sposato per ben 13 anni con Chiara Giordano. Dalla loro storia d’amore sono nati i figli Alessandro Leon e Francesco. Nel 2013 i due si separano, dopo che Raoul Bova si innamora dell’attrice Rocio Munoz Morales sul set di “Immaturi – Il viaggio”. Una vicenda che all’epoca destò molto scalpore, finendo al centro della cronaca rosa nostrana. Ancora insieme, però, con gli anni Raoul Bova ha dimostrato che la sua non fosse una semplice sbandata, bensì una storia molto seria da cui sono nate le figlie Luna nel 2015 e Alma nel 2018.

A proposito del divorzio, nel corso di un’intervista rilasciata a Vanity Fair, Raoul Bova ha dichiarato: “Il nostro matrimonio era finito da un pezzo, da ben prima che conoscessi Rocío. A lungo Chiara e io abbiamo cercato di salvare un rapporto in cui credevo, abbiamo fatto tutto il possibile. Ma se dopo molto tempo e tanti tentativi non succede nulla, può capitare di incontrare un’altra persona. Finché un giorno ti chiedi: a quarant’anni devo ancora essere schiavo del mio ideale di famiglia perfetta? (…) Io non sono il tipo di persona che accetta un rapporto di facciata mentre nella realtà uno dei due – o anche l’altro – si prende le sue distrazioni fuori casa. (…) Con che coraggio avrei guardato negli occhi i miei figli, la sera, se avessi dovuto fingere di essere il marito che non ero più?“. In seguito, sempre a Vanity Fair, ha parlato del ritrovato equilibrio con l’ex moglie, tanto da affermare: “Noi quattro stiamo benissimo, non c’è mai stata una guerra con Chiara, che stimo come donna e come madre. L’ho sempre detto. Non è stato giusto demonizzare Rocío e me, all’inizio della nostra storia, ma le cose poi si sono sistemate tutte”.

Vita privata Raoul Bova
Foto: @raoulbovagram [IG]

Curiosità

  • L’attore ha prestato servizio militare presso il corpo dei bersaglieri.
  • Particolarmente attivo nella beneficenza, è il volto di diverse onlus.
  •  A 4 anni ha rischiato di annegare per questo motivo i genitori lo hanno iscritto a nuoto, sport di cui è stato campione nazionale.
Curiosità Raoul Bova
Foto: @raoulbovagram [IG]

Video e voci correlate