Sandra Milo: “Mi incateno per i lavoratori”

0
138

L’attrice torna a far parlare di se alla veneranda età di 87 anni, scendendo in campo a difesa dei lavoratori in difficoltà nei tempi del covid. Durante la quarantena è sbarcata sui social, ispirata a suo dire dall’isolamento, dal fatto di non riuscire a parlare e a comunicare con la gente. E così nasce l’impegno sociale, nato appunto nel difficile periodo del lockdown, che stanno rilanciando sulla scena un personaggio popolare da più di 60 anni ed intramontabile come quello di Sandra Milo. Su instagram si è inventata un personaggio “Amuchina l’indovina”. Parlava in rima e dava sempre un messaggio positivo di speranza. Così l’attrice ha anche scoperto di avere un seguito di ragazzi notevole, che aspettavano i suoi post perché era un momento allegro della giornata, di speranza. “Nella mia carriera mi mancava solo cantare, a dicembre in teatro farò anche quello” dichiara sempre la signora Milo.

Oggi scende in campo a difesa dei più deboli, non solo per gli attori ma anche per elettricisti, truccatori, sarte, tutto un mondo che lavora con il cinema e che ha molto sofferto perché nessuno aiutava. Sandra si è fatta sentire per difendere i diritti di queste persone, mentre i lavoratori dipendenti sono chiaramente più difesi. Infine, sempre attraverso i social, un messaggio di incoraggiamento per i giovani: “Mai perdersi d’animo perché poi arriva il momento giusto. Bisogna cercarlo ma anche saperlo aspettare. Non scoraggiarsi ma provarci sempre. Alla fine, se hai la forza di sostenere le tue idee fino in fondo, vinci tu”.

https://www.instagram.com/p/CE2GMtKFhEp/