Luca Argentero furioso con Alfonso Signorini: “Siamo schifati, disgustati. Nina schiaffata sui giornali”.

0
229

“Siamo disgustati nel vedere come i direttori di due giornali permettano che la faccia di una neonata venga pubblicata… È immorale venire meno alla volontà di un genitore, è in altrettanto modo illegale postare il viso riconoscibile di un minore…”. Questo è l’inizio del lungo post di sfogo dell’attore Luca Argentero, che insieme alla compagna Cristina Marino, ha deciso di scagliarsi contro i giornalisti che hanno pubblicato la foto di sua figlia Nina su tutti i giornali. Luca e Cristina sono furiosi con i direttori Alfonso Signorini e Umberto Brindani.

“Siamo disgustati nel vedere come i direttori di due giornali permettano che la faccia di una neonata venga pubblicata… È immorale venire meno alla volontà di un genitore, è in altrettanto modo illegale postare il viso riconoscibile di un minore… Io e la mia compagna avevamo deciso di tutelare la cosa più preziosa che abbiamo. Siamo sicuri che l’avidità e la superficialità verranno punite nelle giuste sedi!”. L’attore si riferisce ad alcune foto della piccola pubblicate sul settimanale Oggi e sul settimanale Chi. Cristina Marino, ancora più arrabbiata ha dichiarato: “Soprattutto avevamo deciso di fare un po’ come caz*o ci pare in qualità di madre e padre. Di fare in modo giusto e idoneo con l’immagine di nostra figlia. Non bastano due pixellini sul viso per non rendere riconoscibile un minore. Nostra figlia in queste foto si vede bene. Ci sentiamo privati del diritto di decidere se pubblicare le immagini di nostra figlia o no”. L’attore si è poi rivolto ai direttori delle due riviste, Alfonso Signorini e Umberto Brindani, dicendo che hanno deciso loro al posto dei genitori di mostrare il volto di un minore: “E che se parlerà nelle sedi opportune”.