Marco Masini rivela: “E’ morta dopo due anni di battaglia”

0
183

Quest’oggi, il cantautore toscano è stato ospite nel salotto di Canale 5 e si è raccontato a cuore aperto difronte a Silvia Toffanin nella sua acclamatissima trasmissione “Verissimo”. Tra carriera e vita privata, Masini ha parlato anche di un momento molto doloroso della sua vita.

«A 18 anni  ho perso mia mamma. Era malata da due anni. Io ero a fare il militare. In quel periodo già lavoravo in maniera semiprofessionale, quella sera ho dovuto suonare. C’era un amico con me che mi è stato vicino». 

Marco Masini racconta anche la perdita del padre: «È morto pochi mesi fa. Ma sono potuto stargli vicino fino all’ultimo, se non ci fosse stato il lockdown, probabilmente sarei stato a suonare da qualche parte. I figli pensano sempre di essere sempre avanti rispetto ai genitori, non sono pronti a metabolizzare i loro consigli. In realtà, i genitori sono dei maghi che indovinano sempre tutto». Silvia Toffanin si è subito commossa, e come biasimarla di fronte a queste storie di vita vissuta così tristi e toccanti. Dopotutto, Masini è un veterano che può vantare ben due vittorie nella kermesse più importante del palcoscenico nazionale:  vincitore del Festival di Sanremo 2004 con L’uomo volante. In precedenza aveva vinto la categoria Novità della stessa rassegna nel 1990 con Disperato. Giorni fa – precisamente il 9 ottobre – è uscito La parte chiara, l’ultimo degli inediti estratti dall’album celebrativo pubblicato in occasione del suo trentesimo anno di carriera. Contestualmente, il 21 settembre, Masini ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Corriere Romagna in cui si è raccontato proprio a partire da questo traguardo: “Anche se vinci il concorso in banca o alle Poste, poi il posto devi difenderlo”, commenta, guardando indietro alla sua vita artistica così caratterizzata da ‘salite e discese’.