Maurizia Paradiso

0
84
https://www.instagram.com/p/CBhyLIApOBn/

Chi è

  • Nome: Maurizia Paradiso
  • Età: 65 anni
  • Data di nascita: 25 Giugno 1955
  • Professione: Attrice, personaggio televisivo
  • Luogo di nascita: Miano
  • Altezza: 1.70
  • Segno zodiacale: Toro
  • Profilo Instagram ufficiale: @maurizia_paradiso_official

Biografia

Maurizia Paradiso nasce a Milano, nel quartiere Niguarda, il 25 giugno 1955. Nata in un contesto molto difficile, infatti la madre, Bruna Oliva, era una prostituta diciottenne che al momento della nascita era sposata con Luigi Paradiso, venditore ortofrutticolo del capoluogo lombardo; tuttavia non vi sono certezze su chi sia il vero padre. Maurizia, nella sua autobiografia dal titolo I travestiti vanno in Paradiso, ha raccontato di avere avuto un’infanzia molto difficile, trascorsa accanto alla madre che si prostituiva. A sei anni inizia il suo calvario nel primo di una serie di collegi, nei quali subirà violenze psicologiche, fisiche e sessuali, da parte di compagni e insegnanti. La madre arriva addirittura a chiederle di sparare a una rivale di strada, meglio nota come “la Tigre”.

Crescendo Maurizia si rende conto sempre di più di trovarsi prigioniera in un corpo che non sente suo, comincia così la cura a base di ormoni come parte di un percorso di transizione; a ventitré anni si è sottoposta a un intervento per l’aumento del seno, al quale sono seguite altre operazioni, fino ad arrivare al definitivo cambiamento di sesso e di nome il 31 ottobre 1978.

https://www.instagram.com/p/CIL27K8FXTP/

Lavoro e Carriera

Durante il periodo di transizione inizia a esibirsi en travesti nei locali milanesi con lo pseudonimo di “Laura Kelly”, prima di ottenere un boom di popolarità negli anni 80′. Esordisce nel mondo dello spettacolo nel film Romance del 1986 al fianco di Walter Chiari e Luca Barbareschi, ma a renderla celebre sono le televendite erotiche di Rete A (dove lancia il suo celebre slogan “Amici de las noches!”) e le trasmissioni Colpo grosso, in cui subentra a Umberto Smaila nel 1991, Vizi privati, pubbliche visioni (1993-1994) e anche la conduzione di un Festival di Sanscemo nel 1994.

A partire dal 1993, anno dell’esordio come attrice pornografica nel film Il segreto di Maurizia diretto da Frank Simon e prodotto da Riccardo Schicchi, si dedicherà alla carriera nel mondo dell’hard. Negli anni successivi, pur continuando a lavorare nel campo delle televendite, a condurre alcune trasmissioni su emittenti locali, a partecipare a pellicole pornografiche e al MiSex, il clamore e la curiosità legate al personaggio di Maurizia Paradiso andarono affievolendosi, fino a sparire dai radar per oltre un ventennio.

Il 2007 segna per Maurizia Paradiso il clamoroso ritorno sulle scene coinciso con la pubblicazione del suo primo libro, un’autobiografia intitolata I travestiti vanno in Paradiso. Durante la primavera del 2009 prende parte come ospite fisso al programma di Italia 1 Chiambretti Night all’interno del segmento Moana’s Story, in cui viene ripercorsa la storia della sua amica e collega Moana Pozzi; durante una delle puntate ha suscitato clamore uno svenimento avuto dalla Paradiso in seguito a una confessione di Antonio Di Cesco, marito della Pozzi. Nello stesso anno partecipa per l’ultima volta alle riprese di un film pornografico, I segreti di Moana, ultimo lavoro del regista Riccardo Schicchi, e pubblica due singoli dance intitolati Mi piace grosso e Tira, a oltre 20 anni dall’ultimo brano Dai dai dai pubblicato sotto lo pseudonimo di Trans Girl.

Vita privata

La sua vita privata è sempre stata molto movimentata e mutevole, ma siamo a conoscenza di almeno due relazioni importanti. Nel 1993 è convolata a nozze con un industriale svizzero di nome Claudio Tajana. Dopo la fine della storia tra i due, inoltre, la Paradiso ha incontrato un altro uomo, Roberto anche se la relazione tra i due è finita nel 2009. 

https://www.instagram.com/p/CHyTp1qloUm/

Curiosità

  • Nel febbraio del 2015 Maurizia annuncia di essere malata di leucemia, ricoverandosi presso l’Ospedale San Gerardo di Monza. Ha spiegato di aver scoperto la patologia dopo essersi ripetutamente sentita male durante le registrazioni del programma Calcio in topless. Il 24 maggio il programma di Italia 1 Le Iene le dedica un servizio, in cui Maurizia dalla sua camera d’ospedale racconta al pubblico nei dettagli la malattia che l’ha colpita. Dopo otto mesi di cure, il 26 settembre ritorna sulle scene ospite del Gay Village di Roma dove, intervistata da Vladimir Luxuria, annuncia di essere guarita e pronta a tornare in televisione.