Gina Lollobrigida si è vaccinata: ecco come sta

0
31

L’attrice 93enne ha raccontato di essersi sottoposta al vaccino dopo essere stata contattata dalla ASL competente, ammettendo di essere partita un po’ prevenuta nei confronti di questo efficace presidio di sanità pubblica, da sempre molto discusso e controverso. Gina ha raccontato di essersi trovata molto bene all’ospedale Campus Bio-Medico di Roma, riconoscendo la bravura dei medici. Adesso, l’8 febbraio, dovrà presentarsi di nuovo per il richiamo. Con lei c’era Andrea Piazzolla, il suo figlioccoio per il quale martedì 19 gennaio al Tribunale di Roma è prevista una nuova udienza del processo in cui è accusato di circonvenzione di incapace nei confronti della Bersagliera.

Intanto, lui continua a occuparsi di lei con la sollecitudine di sempre: nella villa sulla Appia Antica dove vivono insieme non si entra con le scarpe, la spesa aspetta fuori prima di essere messa a posto e quando sua madre è stata male e ha avuto bisogno di assistenza, Andrea si è messo in quarantena per evitare il rischio di contagio. In tutto questo, la signora Lollobrigida ha dichiarato di sentirsi un esempio per tutti gli scettici del vaccino, la stessa ha infatti dichiarato: «Io non ho mai dato credito ai negazionisti. Ma non si rendono conto? Al contrario, vaccinarsi mi sembra un’ottima occasione per dimostrare che se stiamo uniti, se facciamo tutti la cosa giusta, possiamo uscire fuori dalla pandemia. Ci tengo a dire a tutti che non devono aver paura».