Alessia Bonari, dalle corsie degli ospedali al Festival di Sanremo

0
57

L’ultimo anno ha messo a dura prova il lavoro quotidiano di tantissimi operatori sanitari che si sono impegnati giorno e notte per garantire la sopravvivenza di quanti più ammalati possibile. A loro va il nostro rispetto e la nostra gratitudine per l’impegno profuso, al netto delle decine di migliaia di decessi registrati dall’inizio della Pandemia.

https://www.instagram.com/p/CIgdIScpKdd/

Quella di Alessia è una storia di vita ordinaria che diventa straordinaria: a marzo dell’anno scorso aveva postato una foto, un selfie che la ritraeva allo specchio col viso segnato dalle lunghe ore di turno massacranti, tra camici, mascherine e protezioni varie. La sua immagine aveva poi spopolato diventando ben presto virale, e pertanto era stata invitata a rappresentare la sua categoria al Festival del Cinema di Venezia del 2020. Ora per lei potrebbe essere arrivata una seconda grandissima opportunità.

Amadeus infatti durante la conferenza stampa di presentazione del Festival ha dichiarato la sua intenzione di averla ospite, per permetterle di raccontare la sua storia di fronte a milioni di telespettatori. Se questa notizia venisse confermata, Alessia andrà a far parte del ricchissimo cast di ospiti della prossima edizione, che comprendono Alessandra Amoroso, Naomi Campbell, Matilda De Angelis, Zlatan Ibrahimovic, Negramaro e tanti altri ancora. “Sarà un festival difficile, ma abbiamo il dovere di sorridere e far sorridere quelli a casa”, ha aggiunto Amadeus, giustamente preoccupato per lo svolgimento del prossimo festival ma comunque pienamente coinvolto nel progetto che quest’anno sarà in salita.