Qual è la parola che la Governante dei figli di William e Kate non può dire?

0
101

Mary Poppins esiste solo nei film e nei libri, eppure immaginiamo che per essere la tata dei figli dei futuri reali d’Inghilterra, bisogna rasentare la perfezione in quanto a perfezione e minuzia di particolari. Il suo nome? Teresa Turrion Borrallo, formatasi all FYI, una delle scuole per tate più esclusive del mondo, studi che l’hanno edotta a sufficienza su ciò che va fatto e quello che va evitato all’interno di un palazzo reale.

Ciò che stupisce, è il divieto di pronunciare la parola “boys”, in Italiano, un banale “ragazzi”. La pena? Il licenziamento e l’allontanamento diretto da Buckingham Palace. Le motivazioni? Dare ad ogni bambino la propria individualità, rivolgendosi a ciascuno di loro per nome ogni qual volta fosse necessario. Una regola molto rigida che fa sicuramente parte di un insieme di norme molto particolari, che non ci è dato sapere interamente.

La scuola di Bath da cui proviene è davvero unica: Situata a Bath, Norland è ben noto per aver addestramento i custodi delle famiglie più importanti del Regno Unito. Gli studenti della scuola, che ha più di 125 anni, sono istruiti nelle tradizionali abilità di allevamento dei bambini, nonché nelle tecniche di cottura e cucito, e nell’autodifesa e nell’addestramento al pronto soccorso. I laureati del college triennale possono spesso essere visti indossare uniformi marroni. Mentre i custodi d’infanzia del principe William non frequentavano Norland, i membri della famiglia reale, inclusa la principessa Anna, hanno assunto tate dalla scuola in passato.