Morto a 46 anni: il Covid fa saltare l’intervento salva vita

0
14

Morto a 46 anni. La pandemia ha fatto rimandare il suo intervento salva vita. Una tragedia che ha sconvolto il Regno Unito. 

La vittima è Adrian Rogers, un 46enne di Retford (Regno Unito). All’uomo era stato diagnosticato un cancro al colon, ma poteva essere salvato con un intervento che però non è mai arrivato.

Le denunce e rimostrante di Rogers non avevano potuto nulla contro il sistema sanitario. Quest’ultimo è stato messo a dura prova dalla pandemia e il sovrannumero dei ricoveri ha fatto scalare molti interventi tra cui quello del 46enne.

Morto a 46anni: era malato di cancro ma non è stato operato

Quando si era visto posticipare l’intervento, Rogers non era rimasto in silenzio e aveva provato a far sentire la sua voce. Le sue rimostranze erano però rimaste inascoltate dato che l’ospedale aveva dato precedenza ai malati Covid.

Leggi anche -> Chi è lo sceicco Al Habtoor: le prove della somiglianza con Mauro Romano

Il cancro che però gli era stato diagnosticato richiedeva urgentemente un intervento che avrebbe potuto salvargli la vita. Avendo fatto scalare l’operazione la malattia si è aggravata fino ad arrivare allo stadio terminale. Una vicenda che lascia sbalordita l’opinione pubblica.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

A quanto emerge dalla stampa locale, il 46 avrebbe denunciato fino all’ultimo ciò che gli stava accadendo. Ad accompagnarlo in questo percorso c’è sempre stata sua moglie che è stata anche la persona a doverne annunciare la scomparsa.

Leggi anche -> Meccanismo di Antikythera, come funziona: è davvero il primo computer della storia?

“Il mio splendido marito Adrian è morto. E’ diventato molto malato rapidamente e purtroppo è morto il 27 febbraio 2021. Vorrei ringraziare ognuno di voi per averci aiutato nella battaglia di Adrian, a nome mio e di Adrian. E’ stato sorpreso dalla gentilezza di tutti. Per il mondo era una persona, ma per me era il mio mondo. Grazie ancora per tutto il tuo amore” ha scritto la donna.