domenica, Settembre 25, 2022

Mutui prima casa: tutte le nuove agevolazioni per i giovani

Acquistare la prima casa senza anticipare denaro e sottoscrivendo un mutuo con garanzie rafforzate per i giovani: è una delle misure più importanti annunciata dal governo Draghi nelle scorse ore. 

“In un decreto di imminente approvazione sono previste altre risorse per aiutare i giovani a contrarre mutui per acquistare una casa, ma sarà possibile non pagare un anticipo grazie a una garanzia statale appositamente rivolta ai giovani”: con questo annuncio il presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha rilanciato il tema dell’incentivazione agli under-35 che intendono comprare casa ma hanno bisogno di chiedere il supporto delle banche. L’obiettivo è (anche) quello di invertire la tendenza a un forte e preoccupante squilibrio demografico nel paese.

I mutui speciali per l’acquisto più importante

La soluzione a cui ha fatto riferimento il presidente del Consiglio Mario Draghi in occasione del suo intervento alla Camera dei Deputati per la presentazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza da 248 miliardi, dovrebbe rientrare in un prossimo provvedimento a sostegno delle aziende in crisi.

Leggi anche –> Pensioni, torna la riforma Fornero: addio a Quota 100

L’idea è quella di mettere gli under-35 in condizioni di poter acquistare una casa con maggiore facilità. Non servirà più un anticipo per accendere un mutuo: a fare da garante ci penserà lo Stato. Una soluzione a sostegno dei giovani che si aggiunge a quelle previste dal Recovery plan italiano a favore di questo target della popolazione: dall’assegno unico al programma per il potenziamento degli asili nido e dell’edilizia sociale.

Leggi anche –> Assegno unico da 250 euro per i figli: si parte da luglio, tutti i dettagli 

I contorni della nuova misura sono ancora in via di definizione. Il provvedimento dovrebbe aggiungersi agli sgravi fiscali sull’accensione dei prestiti per l’acquisto della prima abitazione per i più giovani annunciati pochi giorni fa con il Documento di economia e finanza. “Un welfare adeguato, una casa e un lavoro sicuro” sono i tre pilastri su cui si può e si deve costruire in Paese diverso per le nuove generazioni, ha rimarcato Draghi.

 

Può interessarti anche