Napoli, l’addio a Gattuso torna in discussione: rimane un altro anno?

0
622

La rimonta del Napoli aumenta il pressing di tifo e stampa per la permanenza di Gattuso sulla panchina partenopea, ma il futuro pare essere già segnato da tempo.

C’è un voltagabbana in corso della stampa partenopea legata ai risultati del Napoli che hanno fatto convergere la critica su Gennaro Gattuso. Il pressing della piazza, tra tifosi e stampa locale, sta crescendo nelle ultime settimane. Gli estimatori del tecnico stanno aumentando e circola da qualche settimana l’ipotesi di rinnovo a sorpresa. In realtà, non ci saranno fuochi d’artificio finali.

Leggi anche > Ronaldo, futuro è in bilico: vicino l’addio alla Juventus

Gattuso e il Napoli si separeranno tra un mese. L’allenatore e il club hanno chiuso il discorso, si va avanti perchè c’è un obiettivo comune da raggiungere: la qualificazione alla prossima Champions League. Se la stampa ha fatto un passo indietro, in certi casi anche clamoroso, il tifo è invece diviso da diverse posizioni. In realtà, gran parte del pubblico partenopeo teme che possa arrivare Spalletti o una nuova scommessa di turno.

Napoli, i dubbi della piazza sul futuro tecnico

“Se deve venire Spalletti o una scommessa, mi tengo Gattuso”. E’ la frase più pronunciata dai tifosi del Napoli in questo momento. Sull’ex allenatore di Roma e Inter c’è anche la preoccupazione di vedere qualche talento andare in difficoltà. Le recenti gestioni di Spalletti dei casi Totti e Icardi non hanno convinto troppo e nemmeno le società interessate.

Leggi anche > Raiola re dei trasferimenti: Donnarumma verso l’addio al Milan

Dopo i casi dei due talenti, infatti, Spalletti ha lasciato la panchina confermando che la gestione dei due casi non ha soddisfatto. In mezzo alle due ipotesi c’è Insigne, talento ormai rinvigorito da Gattuso dopo le difficoltà avute con Carlo Ancelotti. Il fantasista del Napoli è in scadenza, c’è tutta la volontà di legarsi al Napoli ma la nuova guida tecnica avrà un ruolo in questa vicenda.

Le ipotesi di allenatori emergenti non sono gradite al popolo azzurro. In tal caso, i tifosi preferiscono proseguire con Gattuso, ma le strade si separeranno.