Fisco, 100mila accertamenti in arrivo: le categorie sotto controllo

0
745

Fisco e accertamenti, ecco a chi tocca. Quasi 100mila accertamenti in arrivo per contrastare l’evasione fiscale

In arrivo circa 100mila accertamenti da parte dell’Agenzia delle Entrate per contrastare il fenomeno dell’evasione fiscale. Gli obiettivi riguardano piccole e medie imprese che sottraggono redditi al paese. La notizia è stata rilasciata in anteprima da laleggepertutti.it. “Il tutto, però, con la massima cautela. Le indicazioni date agli ispettori sono quelle di cercare quei soldi ovunque ma senza infierire troppo. Il contesto economico che Pmi e professionisti stanno vivendo è noto: le restrizioni e le chiusure dovute alla pandemia hanno lasciato il segno. Quindi, avanti tutta ma con il guanto di velluto, non con la mazza da baseball”. L’dea a quanto pare è quella di recuperare risorse ma senza colpire troppo il contribuente dato anche il momento economico delicato che ha toccato, in larga o piccola parte moltissimi settori.

Fisco, caccia agli evasori

A quanto pare, il lavoro che sta per intraprendere l’Agenzia delle Entrate è piuttosto certosino. Si cecherà di individuare quelle attività più solite all’evasione, utilizzando le moderne tecnologie informatiche. Intanto il fisco da ottobre invierà ai contribuenti delle comunicazioni circa la conferma dei dati e delle compilazioni. L’invio riguarderà imprese che hanno avuto aiuti economici e che sono elencate in un apposito registro presso il Ministero dell’Economia. Sugli autonomi, invece, la lente d’ingrandimento del Fisco si focalizzerà sui movimenti con altri paesi.

Leggi anche > Bonus verde 2021, le novità

Si cercherà di capire così quanto nascondono al Fisco e al paese. Intanto le comunicazioni previste che l’Agenzia intende inviare saranno 650 mila. Inoltre, come si legge su laleggepertutti, il Fisco può avvalersi dell’aiuto di 161 banche dati su cui lavorare per scovare situazioni anomale e individuare gli evasori.

Leggi anche > Sto ai contributi, ecco i beneficiari