martedì, Gennaio 31, 2023

Saman Abbas, scomparsa da Novellara: paura per la giovane

Il caso di Saman Abbas, scomparsa da Novellara: paura per la giovane di 18 anni che ha origini pakistane, che fine ha fatto.

Saman Abbas

Avrebbe detto di no a un matrimonio combinato che avrebbe dovuto celebrarsi in Pakistan con un suo parente: questa una delle ipotesi al vaglio sulla scomparsa di una ragazza di 18 anni, Saman Abbas, residente a Novellara ma appunto di origini pakistane. I familiari, interpellati sulla vicenda, continuano a parlare di un allontanamento volontario.

Leggi anche –> Denise Pipitone, nuovo avvistamento: “Cercate in Ecuador”

Secondo loro, infatti, la giovane sarebbe stata ospitata da parenti o amici, ma più passa il tempo e più emergono elementi preoccupanti su questa vicenda. La scomparsa della ragazza sarebbe stata infatti denunciata dai militari dell’Arma dei Carabinieri, che a inizio maggio dovevano notificare un documento alla 18enne, ma non l’hanno trovata in casa.

Leggi anche –> Ragazzo scomparso, svolta finale nel caso di Federico: come è finita

Cosa è successo a Saman Abbas: il giallo senza soluzione

ragazzo scomparso

Quello che poi non quadra è il motivo per cui la casa di via Colombo a Novellara si sia improvvisamente svuotata. Infatti, anche i suoi genitori, oltre al fratello, hanno lasciato l’abitazione. Si sarebbero a quanto pare recati in Pakistan. La motivazione ufficiale addotta sono dei problemi di salute di una zia della ragazza scomparsa, ovvero sorella del capofamiglia. Resta però il fatto che Saman Abbas non sarebbe partita con loro. Peraltro, dopo che era emersa la vicenda del matrimonio combinato, la ragazza sarebbe stata allontanata dai genitori e ospitata in una struttura protetta.

Quindi era tornata in famiglia e adesso la nuova scomparsa, che senza dubbio si tinge di giallo. I militari dell’Arma dei carabinieri e la magistratura proprio per tale ragione vogliono capirne di più e sono in corso accertamenti. Nella casa di famiglia, annessa a un’azienda agricola, sempre a conduzione familiare, sono giunti il nucleo cinofilo e i cani molecolari. Nel frattempo, gli investigatori cercano la ragazza anche nella sua cerchia di amici e conoscenti. Per ora, una ricerca purtroppo vana.

i Carabinieri indagano sul caso del bambino morto

Può interessarti anche