Eriksen, l’annuncio choc: operazione per installare defibrillatore interno

0
718

Ancora problemi per Christian Eriksen, che si sottoporrà ad un intervento chirurgico per inserire un defibrillatore all’interno

Eriksen malore
Eriksen malore

Pochi minuti fa è arrivato il comunicato ufficiale della Federazione danese per l’aggiornamento delle condizioni di Christian Eriksen. Dopo il malore accusato durante la sfida d’apertura ad Euro2020 contro la Finlandia, il giocatore dell’Inter si sottoporrà ad un intervento chirurgico: “Dopo che Christian si è sottoposto a differenti esami al cuore è stata presa la decisione che per lui sia necessario l’impianto di un ICD (defibrillatore)”. Poi si può continuare a leggere: “Il dispositivo è necessario dopo un attacco cardiaco dovuto a disturbi nel ritmo del battito. Lo stesso Christian ha accettato questa soluzione: la strategia è stata condivisa anche da specialisti nazionali ed internazionali che raccomandano questo stesso trattamento”.

Leggi anche –> Come sta, il selfie su Instagram: “Grazie a tutti”

Leggi anche –> Può smettere di giocare, la versione del cardiologo del Tottenham

Eriksen, l’annuncio choc: carriera finita?

Al momento non si sa con certezza se la sua carriera possa o meno continuare a livello europeo. In Italia non sarà ammesso giocare con l’impianto artificiale al suo interno, mentre Blind porta un defibrillatore continuando così a scendere in campo con la maglia dell’Ajax. Difficilmente il centrocampista danese potrebbe essere protagonista con la maglia dell’Inter in Serie A con il suo possibile addio dopo gli ultimi giorni travagliati. Con la legislazione italiana dubito che potrà scendere in campo in futuro in Italia. Nei giorni scorsi ha parlato anche Lucio Mos, presidente della Società Italiana di Cardiologia dello Sport: “I protocolli attuali sono rigidi, quindi non proporremo alla FIGC alcuna modifica a quello attuale. Andrebbero cambiati quelli europei, che sono più larghi rispetto ai nostri”.

eriksen operazione
eriksen operazione