Covid, nove positivi sul volo da Malta: tutti in quarantena

0
46

Nove positivi al Covid-19 su 65 persone di ritorno da Malta che ieri sono state sottoposte a tampone appena sbarcate

FOTO Getty Images

Il volo da Malta diretto all’aeroporto d’Abruzzo aveva a bordo 9 positivi al Covid. Per questo motivo sono stati messi tutti in isolamento. L’intero aereo ora è in quarantena. Si tratta di 70 persone complessive comprese quelle che avevano il Green Pass: “La Regione Abruzzo e la task force per l’emergenza – dichiara il referente regionale per le emergenze  Albani all’Ansa  – hanno adottato una misura che va nella direzione giusta. Questa operazione ha portato subito i primi risultati. Il virus sta tornando a livelli di diffusione importanti. Per precauzione abbiamo deciso di disporre l’isolamento fiduciario di 14 giorni per tutti i passeggeri, a prescindere dal Green pass. Fortunatamente siamo riusciti a intercettare subito i positivi. Stiamo cercando di stroncare sul nascere eventuali focolai. Ora partiranno le attività di tracciamento dei contatti”. 

Covid, volo da Malta in quarantena

Quanto accaduto all’aereo da Malta è il naturale effetto della ripresa delle attività e dei viaggi. La variante Delta si contagia rapidamente e la chiave di successo per l’umanità è il vaccino. Contro la variante, infatti, i vaccini sembrano essere tutti efficaci abbastanza. Intanto la variante Delta avanza anche in Italia dopo essersi diffusa in maniera forte in Spagna. Nell’ultimo bollettino passo in avanti dei casi in Sardegna (+135), altri 261 in Veneto e 90 in Toscana, 188 in Campania.

Leggi anche > Variante delta, l’allarme del cts

Intanto fa discutere l’iniziativa della Francia. Macron ha deciso che soltanto coloro che sono in possesso del green pass vaccinale possono accedere a luoghi pubblici quali aerei, teatri, ristoranti, treni.

Leggi anche > Mancini, le chiavi del successo europeo

Il viceministro della Salute Sileri si è detto subito d’accordo ricordando che aveva già proposto una cosa del genere. Le prime indicazioni dal governo, però, non manifestano compattezza in merito.