Andrew Gn SS 2022, la collezione che sfida le barriere del tempo

0
105

La proposta SS 22 del brand Andrew Gn è un audace tentativo di regalare agli abiti una lunga e dignitosa prospettiva di vita. Ve ne parliamo

“Al giorno d’oggi, le persone vogliono vestirsi con abiti che resistono alla prova del tempo“: queste le parole di Andrew Gn durante un’intervista presso il suo show-room a Parigi e che ben spiegano il concept della sua Spring Summer 2022.

andrew gn copertina
Foto da Instagram @andrewgn

L’obiettivo del direttore creativo era quello di creare degli indumenti che andassero ben oltre il passare degli anni: è sempre bello per lui, infatti, vedere le sue clienti riesumare, dopo tanto tempo, un abito dall’armadio, per questo Gn ha ideato questa collezione con una prospettiva di vita a lungo termine.

Entriamo nel vivo di questo grande ed ambizioso progetto.

LEGGI ANCHE: Christian Dior SS/22: un mix di ordine e colori per omaggiare gli anni 60

Concept e dettagli di stile della collezione

Gli abiti della SS 22 di Andrew Gn traggono la loro storia anche da alcuni richiami dal grande schermo e da battaglie etiche care al brand. Ve ne parliamo meglio.

look 1 sfilata andrew gn
Foto da Instagram @andrewgn

Intanto, c’è da dire che l’ispirazione più grande per il fashion designer è arrivata da “Boom” alias “La scogliera dei desideri” con Elizabeth Taylor e Richard Burton: Liz infatti, oltre che essere l’idolo indiscusso di Gn, è stata anche un grande riferimento dal punto di vista del suo memorabile guardaroba, disegnato al tempo da Karl Lagerfeld per la griffe italiana Tiziani.

Dunque quei look, nel lontano 1968, hanno fatto da modello per una rivisitazione moderna di abiti fluidi e camicette voluminose intarsiate di pietre preziose tra bottoni e colletti.

LEGGI ANCHE: Alexander McQueen: la sua SS 2022 va di pari passo col cielo

look 2 sfilata andrew gn
Foto da Instagram @andrewgn

Il filone della collezione è estremamente romantico: dettagli come pizzo vintage, plissè e rouches sono un vero e proprio filo rouge e si declinano in mini dress con spalle  voluminose e geometriche, giacche con maniche in stile “leg of mutton” e abiti lunghi e morbidi dalla forma a clessidra.

look 3 sfilata andrew gn
Foto da Instagram @andrewgn

Da quest’anno poi, il brand ha posto una significativa attenzione anche sugli accessori: le borse, contrassegnate da un’importante A, sono ispirate a delle sculture di Jean Arp, le cinture sono all’insegna dei colori più vivaci e i voluminosi orecchini nascono come chandelier e sono anch’essi impreziositi da gioielli di valore.

look 4 sfilata andrew gn
Foto da Instagram @andrewgn

In ultima battuta, ma non meno importante, è la battaglia che il brand dal 2005 combatte per salvare le barriere coralline in via d’estinzione: Gn, infatti, ha scelto di collaborare con la Great Barrier Reef Fondation, diffondendo l’hashtag #CoralsAliveAGN

Risultato di questa unione è stato un motivo ricorrente rivisitato tra mille nuance diverse, in broccato bianco e oro su un cappotto con polsini plissettati e su maxi abiti con piume e cinture in vita.