giovedì, Ottobre 6, 2022

La F/W Altuzarra 2023 ci rivela un segreto di stile incredibile: ha già conquistato tutti

La F/W 2022/23 Altuzarra ci sta già concedendo parecchie soddisfazioni e lo stile si percepisce al primo sguardo: scopri con noi tutte le novità!

Anticipazioni sublimi, pezzi che narrano una forza femminile da invidiare ed uno stile pazzesco, grintoso e dall’animo sprint: la collezione F/W 2022/23 Altuzarra esprime al massimo la moda invernale che non vuole di certo rinunciare alla bellezza, al confort e ai design raffinati.

F/W 2022 Altazurra
Foto da Canva

La collezione tende più a puntare sull’effetto comfort rispetto a quello wow e nonostante non ci siano vere e proprie rivisitazioni o novità assolute, lascia ugualmente di stucco poiché fresca, ricca d’animo, savoir-faire e un’eleganza dolcissima.

Le modelle in passerella sono fiere di indossare Altuzarra, una sezione dedicata alle donne curvy garantisce una moda universale e pratica, che non lascia fuori nessuno e che, al contrario di altri, permette l’inclusione. Ma perché la Fall Winter 2022/23 Altuzarra rispecchia appieno uno stile semplice e alla portata di tutti?

La collezione F/W 2022/23 Altuzarra vibra di vita propria: la storia raccontata è quella di una donna universale

Focus di tutta la sfilata è la donna, in tutte le sue forme, siano esse longilinee e contenute, oppure abbondanti e seducenti, in curve dolcissime raffinate. La F/W 2022/23 Altuzarra non lascia fuori davvero nessuno e ciò che abbiamo imparato dalla sua collezione è che si può essere sexy senza mostrare, erotiche senza osé, preziose senza gioielli.

Pelle e plissé, due accoppiate da sempre vincenti, tornano squisite in passerella come se il connubio volesse danzare e riprendersi ciò che è suo, garantendo un’eleganza davvero sublime, lunghezze esagerate delle gonne e aderenze sostenute sui corpetti ci regalano una perfetta fusione di charme, benessere e praticità.

La maglieria da il suo contributo con cut out sottili, percettibili appena, ma che si fanno sentire in un modo grazioso, senza osare troppo perché si parla pur sempre di inverno. Gonne midi oppure lunghe con spacchi laterali che creano il giusto dinamismo e movimento, concretezza che troviamo in tutta la collezione Altuzarra.

Le stampe riprenderanno in maniera frizzante le trame d’ali di farfalla, gli abiti da sera si scoprono con scolli a V delicati e i completi invece si tingono di note western, con cruissardes in pelle, pochette frangiate e gonne leggiadre, che creano disegni preziosi nell’aria.

L’oversize non abbandona la passerella, anzi, trench coat in pelle, boleri pied de poule e cardigan morbidissimi saranno impreziositi dalla vera novità di quest’anno, che abbiamo visto insieme non appena qualche giorno fa: paillettes, in tutte le loro forme, giganti, minuscole e delicate.

Altazurra ci ha davvero regalato una collezione che vive, che non chiama la donna ad adattarsi, ma che si adatta sul suo corpo: per ciò che è, che sarà e che sempre vorrà essere.

Può interessarti anche