giovedì, Ottobre 6, 2022

Milano Fashion Week, Gucci riporta Adidas in passerella e stupisce tutti

In occasione della Milano Fashion Week Gucci porta in passerella la collaborazione che già sta facendo sognare il mondo intero: quella con Adidas.

Prima ancora che se ne potessero vedere e toccare con mano i frutti era già la collaborazione più attesa di tutti i tempi.

Ora, grazie alla Milano Fashion Week, la joint venture tra Gucci e Adidas è divenuta realtà.

collezione Adidas per Gucci
Foto da Instagram @gucci

In un ambiente caldo, tra i toni del fucsia e del violetto, arricchito da specchi sulle pareti riflettenti e deformanti, sollevate da terra al soffitto in verticale e orizzontale, è andata in scena la sfilata autunno inverno 2022 di Gucci.

Uomo e donna hanno sfilato insieme, seguendo la linea di condotta scelta da tempo dalla maison che ha deciso di presentare le collezioni contemporaneamente.

La collaborazione con Adidas, che è già cult solo per il fatto di esistere, è un po’ ovunque: nei pezzi dove il logo è in evidenza ma anche nei dettagli di guanti e mezzi guanti, nel retro dei tacchi, sulla calotta dei passamontagna e così via.

Ma dove ci porta questa collaborazione stellare? Finalmente stiamo per scoprirlo.

La prima collaborazione Gucci con Adidas

Se pensate che Gucci incontrando Adidas abbia virato su felpe e pantaloni da ginnastica, be’, preparatevi a rivedere la vostra posizione.

sfilata Gucci adidas Milano Fashion Week
Foto da Instagram @gucci

La comodità è una scelta di stile, un vezzo creativo e non certo una banale voglia di comodità.

L’ultimo amo uscito, una sposa in tuta nera con strascico e velo sugli occhi, è l’esempio più lampante di tutto ciò.

La collab adidasxGucci è certo una sterzata drastica, capace di lanciare definitivamente Gucci nell’universo dello urbanwear, sebbene Alessandro Michele non rinunci nemmeno questa volta al suo vessillo vintage. Si attinge infatti a piene mani da un’immaginario di costume anni 70/80.

sfilata gucci adidas
Foto da Instagram @gucci

E’ così che i tailleur dalle ampie spalle, i completi gessati, i colori vibranti e il velluto a coste incontrano le linee rilassate della sportività firmata Adidas, in un connubio che (per una volta) profuma veramente di nuovo.

Un tocco comodo che si vede soprattutto nella scelta dell’oversize, che poi non è sempre sinonimo di praticità. Maxi sono infatti le borse, i cappotti ma anche i gioielli, a dir poco vistosi, simbolo di uno stile che, come Gucci ci ha insegnato, è nato per farci apparire sempre in primo piano.

Una nuova era ha dunque inizio proprio dalle radici di due brand che si fondono senza perdere mai la loro personale e peculiare identità.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gucci Official (@gucci)

Può interessarti anche