sabato, Dicembre 10, 2022

Ogni riccio un capriccio? Come curare i capelli eliminando l’effetto crespo: alcuni consigli facili

Come sono belli e originali i capelli ricci? Sicuramente tanto, ma non è sempre facile avere un riccio perfetto e liberarsi di quell’antipatico effetto crespo che chiunque ha questa capigliatura combatte fin dalla notte dei tempi. Ecco alcuni suggerimenti per curare al massimo i capelli ricci

I capelli ricci sono tanto belli quanto difficili da gestire, tutti credono che dovendoli asciugare ‘alla buona’, sono più semplici da curare rispetto a quelli lisci. Mai convinzione fu più sbagliata, il riccio va curato con tanto amore altrimenti non sarà mai armonico, ma darà sempre una grande idea di disordine.

capelli ricci come curarl
Foto Canva

Chi ha i capelli ricci e vuole avere quell’effetto boccolo da far invidia a chiunque dovrebbe sapere che non basta asciugarsi con un semplice diffusore. Ci sono infatti una serie di suggerimenti e accorgimenti da seguire per ottenere il miglior risultato. Dopo aver visto come mantenere una chioma lucente, vediamo come esaltare i ricci.

Gestire e curare i capelli ricci, tutti i segreti da conoscere

Ora è chiaro che esistono diversi tipi di ricci e non tutti possono essere ‘addomesticati’ alla stessa maniera. Ma in quest’articolo ci limiteremo a dare alcuni suggerimenti che possono essere eseguiti da chiunque abbia questo tipo di chioma. Vediamo quali sono.

curare i capelli ricci
Foto Canva

Il peggior nemico di chi ha i capelli ricci è sicuramente l’effetto crespo, che renderà l’acconciatura disordinata, dando quella sensazione come se ci si fosse appena alzati dal latte senza essersi pettinate. A causare l’effetto crespo sono principalmente due fatti: capelli danneggiati o la tanto temuta umidità.

Dunque vediamo come risolvere questo problema, domando i nostri ricci quando fanno i capricci. Una delle prime cose da fare per evitare l’effetto crespo e prendersi cura dei propri capelli ma anche del cuoio capelluto. Con alcuni suggerimenti, semplici e facili da seguire, si potrà mantenere una corretta idratazione del capello ed evitare l’effetto crespo.

Per prendersi cura del cuoio capelluto bisogna usare uno shampoo antiforfora idratante, solo così riuscirete a mantenerlo sano ed equilibrato. Importantissimo poi usare un buon balsamo a ogni lavaggio che aiuterà a idratare il capello. Sono da bandire le acconciature che richiedono un eccessivo calore

gestire i ricci segreti
Foto Canva

Un altro suggerimento è limitare al massimo tinture per capelli o comunque evitare di utilizzare prodotti eccessivamente chimici che causano danni permanenti al capello, seccandolo e facendo così perdere quell’idratazione necessaria per combattere l’effetto crespo. Anche lo shampoo scelto dovrà essere ad alto contenuto idratante, in modo da poter assorbire il più possibile ulteriore umidità. Il capello riccio va poi asciugato con cura, lentamente e massaggiando varie ciocche alla volta, dandogli così già una piega perfetta.

Può interessarti anche