sabato, Giugno 25, 2022

Make up in estate: gli errori da evitare per un trucco a prova di caldo e acqua

Il make up in estate è più difficile del solito, non solo bisogna fare attenzione ai colori ma anche alla texture dei prodotti per evitare veri e propri orrori. Niente eccessi, volgarità o dettagli marcati. Alcune semplici regole per la sopravvivenza in estate.

Trucco si, trucco no? In estate ovviamente il naturale è sempre meglio. La pelle deve essere idratata e libera per beneficiare del sole. Il vero obiettivo quindi è un trucco che faccia l’effetto del no make up, per evitare un risultato orribile dove il volto risulti sudato e appesantito dai  materiali, con matite colanti sul volto, rossetti sbavati e colori totalmente fuori tono.

Make up in estate
Foto Canva

Per evitare disastri il principio base è favorire l’idratazione, con il caldo, la sabbia, il cloro il risultato rischia facilmente di essere problematico per la cute. Quindi è utile utilizzare dei prodotti che abbiano una protezione integrata, si evita la pelle secca, le rughe e si aiutano vitamine e sali minerali.

Make up in estate: quando il trucco diventa un orrore

In estate non si può apparire come delle maschere vivente e questo è difficile perché il calore non aiuta. Per questo al fine di ottenere uno skincare adatto bisogna avere la pelle pulira e selezionare prodotti che abbiano una grana molto leggera. L’obiettivo finale sarà mostrarsi quasi struccate ma coprendo qualche lieve imperfezione.

Make up leggero
Foto Canva

La base deve essere sempre con il primer, così si evitano i problemi. Stringe i pori e opacizza, quindi aiuta le polveri a non attaccarsi sulla cute. La pelle risulta levigata e il trucco ovviamente “attacca” meglio senza difetti. Contro sudore e caldo questo evita che si crei quell’effetto lucido poco gradevole.

Un altro dettaglio fondamentale è evitare strati di prodotti che otturano la pelle, è estate, ha bisogno di respirare. Quindi va bene usare qualcosa che vada ad uniformare l’incarnato ma una crema colorata non certo un fondotinta. BB cream e CC cream sono validissime alleato in questo senso. Per dare un po’ di freschezza ben vengano le polveri che si possono usare per guance e anche occhi, come alternativa al classico ombretto (leggi qui come valorizzare lo sguardo).

Rossetto? Meglio qualcosa di leggero e luminoso per un velo che sia quasi impercettibile dall’esterno. Attenzione a tutti i passaggi e ad eseguire sempre un’accurata pulizia per evitare che i residui possano rendere la pelle grassa.

BB cream
Foto sito La Roche Posay

In generale meglio colori neutri e molto leggeri che non appesantiscano il look e anche resistenti all’acqua se volete fare un make up per la spiaggia.

Può interessarti anche