domenica, Giugno 26, 2022

Adidas, la trasformazione di lusso subita dal brand

Adidas, un brand tradizionalmente associato al look sportivo e causal. Ma come ha fatto a diventare un brand di lusso?

Adidas è ufficialmente diventato un brand di lusso. Avete capito bene, il brand associato tipicamente al look sportivo ed economico, ha deciso di trasformarsi.

Adidas collaborazione con Gucci
Foto da @fashionsdrops

Tutto questo grazie ad una recente collaborazione con Gucci. Il risultato? Accessori extra  lussuosi, non solo nel marchio ma anche e soprattutto nel prezzo. Da una mini bag di 2 mila euro ad una t-shirt di 500 euro. Insomma, Adidas è praticamente irriconoscibile. Ma scopriamo insieme cosa ha in serbo per il suo futuro il brand Made in Germany.

Adidas, un brand irriconoscibile

Adidas ha deciso di cambiare la sua strategia di marketing, cercando di riposizionarsi come il brand di riferimento per l’abbigliamento sportivo di lusso.

modelli in Adidas e Gucci
Foto da @fashionsdrops

Ma per Adidas non si tratta della prima collaborazione con un marchio d’alta moda e rinomato come Gucci. In questo mese infatti, il brand tedesco ha anche avviato una collaborazione con Balenciaga, attirando sempre più l’attenzione dei media. Questa trasformazione di Adidas ha acceso l’interesse dei consumatori, ottenendo un grande risultato anche a livello di vendite. Non solo, questo drastico cambio ha elevato ulteriormente il concetto di azienda di abbigliamento sportivo a quello di marchio di lusso, con tutto il prestigio che ne consegue. Come accennato in precedenza, le ultime collaborazioni del brand fanno parte della nuova strategia dell’azienda. Quest’ultima ha partecipato attivamente alla ultime fashion show tenute da Gucci e Balenciaga, inserendo capi per esempio accessori di alta gamma, categoria tipicamente non associata ad Adidas.

Adidas non è nuova a collaborazioni di questo genere. In passato ha stretto accordi anche con fashion designer del calibro di Prada e Stella McCartney. Queste collaborazioni però non sono vantaggiose solo per il brand tedesco. Infatti, il fattore cool dell’abbigliamento sportivo è vantaggioso anche per le maison di lusso. Il lancio di modelli di sneaker, accuratamente programmato, è simile all’aspirazione dei prodotti di lusso, alimentata dalla rarità e da un approccio preciso e ben delineato. Adidas non è l’unico marchio sportivo ad aver collaborato con case di moda prestigiose. Anche Nike, per esempio, ha una storia di collaborazioni di lusso, che includono Balmain, Louis Vuitton e Comme des Garçons . Accordi che sono riusciti a creare uno status di culto delle sneakers con le loro edizioni limitate.

modelle in Gucci e Adidas
Foto da @fashionsdrops

Parte di ciò che rende la collaborazione tra lusso e streetwear così fluida è la capacità di entrambi di creare una nicchia per i propri consumatori. Il lusso fa leva sulla sua etica per attirare l’attenzione, mentre lo streetwear crea un rapporto quasi di culto con il suo consumatore attraverso strategie di collezione e di comunicazione altamente personalizzate.

Può interessarti anche