mercoledì, Novembre 30, 2022

Come preparare la pelle al cambio di stagione: il trucco a prova di freddo

Con l’arrivo dell’autunno cambia anche il clima, i primi freddi si fanno sentire e i residui di abbronzatura lasciano la pelle alla prossima estate. Questo però di fatto vuol dire grandi sconvolgimenti per il derma, in particolare quello del viso che è più esposto.

Iniziano i primi arrossamenti, la pelle secca e quindi è meglio prevenire che dover poi curare con una skincare adeguata e una beauty routine per preparare la pelle anche a quello che sarà poi il freddo invernale.

Pelle
Foto Canva

Ci sono una serie di passaggi che bisogna effettuare, di buona abitudine, per evitare brutte sorprese o problemi veri e propri. Vediamo come fare.

Pelle a prova di freddo

In primo luogo bisogna preparare la pelle questo vuol dire avere delle buone pratiche, da seguire ogni giorno, per evitare che si formino le macchie sul viso e sul corpo che sono molto frequenti perché le cellule, trattengono la melanina ormai vecchia, e vanno invece liberate.

beauty routine
Foto Canva

Quindi è opportuno fare una detersione efficace, una pulizia profonda con un latte cremoso o un olio che sono molto delicati. Poi bisogna lavare il volto con un detergente vegetale, in questo modo tutte le cellule morte saranno mandate via e la pelle invece risulterà nutrita. Ovviamente sempre in modo delicato per non sconvolgere la pelle.

Poi bisogna utilizzare una lozione che sia in grado di portare il pH della pelle alla normalità. Poi è doveroso esfoliare la pelle per il ricambio cutaneo quindi eliminare i residui o con un tipo meccanico o chimico. Nel primo caso si può usare un guanto o panno apposito, ad esempio di microfibra, che trattiene la pelle morta. Oppure con un prodotto che contenga particelle leviganti e che sia studiato per il tipo di pelle, non deve essere troppo aggressivo. Meglio sceglierlo a base naturale ed ecocompatibile. Lo scrub deve essere fatto una o due volte a settimana in base al tipo di pelle e di prodotto.

Per preparare la pelle al freddo poi è importante idratare la pelle perché con il freddo il derma per regolare la temperatura fa evaporare l’acqua. Quindi bisogna lavorare in senso contrario. Si possono usare sieri o primer basta che siano acquosi e reidratanti. Devono essere a base di retinolo, acido ialuronico, ceramidi oppure olio di karitè, queste sostanze vanno a migliorare la pelle, il migliore è il renitolo ma bisogna fare attenzione.

beauty
Foto Canva

Con questa routine si otterrà un risultato perfetto e duraturo che eviterà ogni fastidio dovuto al freddo.

Può interessarti anche