mercoledì, Novembre 30, 2022

Pochi capelli? Questa soluzione farà sembrare la vostra chioma perfetta

Il problema di capelli radi può essere comune a tutte le età e può subentrare nel tempo, tuttavia prendendosi cura del capello e con questi accorgimenti, rivelati da specialisti del settore, è possibile ottenere un risultato perfetto per stare bene con il proprio corpo.

Per tutte le donne scegliere il taglio giusto è difficile, soprattutto per chi poi ha un problema legato alla presenza di pochi capelli. Ovviamente bisogna scindere condizioni patologiche da questioni che riguardano invece semplicemente un fatto genetico.

Capelli tendenze
Capelli tendenze (foto canva)

Avere pochi capelli non vuol dire per forza dover coprire la testa, basta scegliere il taglio giusto e soprattutto valorizzarli al meglio, vediamo come.

Come fare con pochi capelli

Per chi ha problemi di capelli radi la cosa migliore, che siano pochi o molto sottili, evitare i tagli troppo lunghi ma scegliere un taglio che va dalla mascella alla spalla. Meglio qualcosa di ondulato e mosso che così dà vapore alla chioma e non appiattisce. Alternare inoltre, quindi con un taglio scalato, aiuta a creare un’illusione ottica di capelli più folti.

Capelli radi
Capelli radi (foto canva)

Scalando la parte posteriore, quindi dietro la nuca, è possibile dare maggiore volume al capello. Ovviamente in generale è utile affidarsi ad uno specialista in materia che possa aiutare certamente nella scelta ma anche nella selezione di un taglio ideale. C’è anche la possibilità di fare la frangia ma attenzione perché si deve scegliere qualcosa di morbido e irregolare, non troppo forte. È bene valutare un taglio corto ma non cortissimo, quindi non eccedere in un senso o nell’altro.

Quando i capelli sono radi spesso sono anche fragili quindi c’è un problema alla base non solo estetico ma legato anche alla qualità del capello. In primo luogo bisogna eliminare ogni tipo di trattamento chimico, ci vogliono cosmetici naturali e protettivi. L’obiettivo è aumentare lo spessore del capello, quindi bisogna scegliere prodotto ricostituenti, vegetali, magari a base di vitamine e cheratina perché in questo modo vanno a migliorare il fusto.

Capelli trattamenti
Capelli trattamenti (Foto Canva)

Inoltre bisogna sempre pensare che ogni cosa che entra in contatto con il capello e con il derma, anche lo shampoo, può fare la differenza. Per questo è importante non selezionare prodotti aggressivi che possono compromettere la salute e la qualità della pelle in primo luogo e conseguentemente anche del capello. Migliorando l’approccio sicuramente aumenterà il benessere dello stesso e si otterrà un risultato molto naturale e piano piano i capelli appariranno meno sfibrati e quindi sembreranno meno radi e più folti.

Può interessarti anche