martedì, Gennaio 31, 2023

Come scegliere il piumino e non sbagliare “taglia” e fit

I piumini sono di nuovo di grande tendenza, un capo degli anni Novanta che torna alla ribalta: bomber, piumini e giacche abbastanza ingombranti con cui si corre il rischio di rovinare il proprio fit e la linea.

Per questo è importante fare molta attenzione e scegliere con cura il modello più indicato, sia per il proprio stile che in base al colore e ai dettagli preferiti.

Bomber
Bomber (Foto Canva)

Il freddo è arrivato e il piumino sicuramente è uno degli alleati maggiori per combatterlo con stile. Oggi ci sono modelli per ogni tipo di fisicità e i piumini si trovano a fare i conti con stili, colori e tendenze.

Come scegliere il piumino

Un classico senza tempo è il piumino in vernice, molto comodo, resistente e caldo, un genderless che va bene per tutti a tutte le età e questo lo rende molto pratico. I modelli si sono evoluti e per questo inverno sicuramente è molto particolare quello blu, lucido, perfetto per un look urban.

Piumino
Piumino (Foto Canva)

Ci sono anche i piumini lunghi che sono carini ma non per tutti. Ovviamente sono comodi perché coprono bene tutte le gambe ma di contro tendono ad accorciare e ad appesantire la figura. Vanno molto bene ma bisogna abbinarli in modo da non andare a rendere la figura troppo bassa. I piumini corti sono veramente per tutti, il must have di stagione. Tra Versace e Valentino c’è solo l’imbarazzo della scelta. Ovviamente la paura è sempre l’effetto omino Michelin che può generarsi con questo tipo di capi. Per evitare che ciò accada è possibile scegliere dei modelli crop o corti, come quelli di Chiara Ferragni perché sono ideali per chi è bassina o per chi non ha un fisico proprio slanciato. Da indossare con un jeans a vita alta, un look anche semplice magari monocromatico per slanciare la figura.

I piumini puffy o oversize sono extra large come quelli presentati da Dolce e Gabbana. Sicuramente questo modello è molto comodo ma non altrettanto carino. Va bene se camminate molto a piedi, magari giocando con qualche contrasto cromatico potete trovare la soluzione definitiva ai vostri problemi. Il piumino in tessuto è meno sportivo quindi va bene per chi vuole qualcosa in più magari in lana o in velluto. Sono morbidi, caldi e belli quindi adatti anche ad una situazione più formale. I piumini colorati sono molto generali, dall’arancio di Kenzo al verde di Moncler c’è tanto tra cui scegliere.

Può interessarti anche