in

Enrico Oetiker

Enrico Oetiker è un attore italiano sulla via del successo grazie al suo ruolo nella fortunata fiction “Il paradiso delle signore”, su Rai 1. Scopriamo di più sulla sua vita privata e la sua biografia

Chi è

  • Nome: Enrico Oetiker
  • Età: 27 anni
  • Anno di nascita: 1993
  • Professione: Attore, personaggio televisivo
  • Luogo di nascita: Roma
  • Altezza: 1.78
  • Profilo Instagram ufficiale: @enricoetiker
Enrico Oetiker
@enricoetiker

Biografia

Enrico Oetiker nasce a Roma nel 1993. Bello dal fisico statuario, non è una sorpresa che Enrico sia riuscito così presto a farsi largo nel mondo delle produzioni televisive, avendo da sempre avuto una grande passione per la materia. Ha origini italo-svizzere da parte di padre, da piccolo era un bimbo iperattivo e incline allo sport, ha praticato diverse discipline nella sua giovane età: dal calcio alla pallavolo, passando per il tennis e il nuoto. Nel 2009 ha conseguito il diploma presso l’American Overseas School of Rome, scuola privata internazionale con sede a Roma, prima di lanciarsi a piedi uniti nel mondo della recitazione, che gli ha regalato la prima grande soddisfazione a partire dalla metà degli anni 2010.

Lavoro e carriera

Il suo esordio al cinema arriva nel 2015 quando prende parte del cast del film “Se Dio vuole” insieme Marco Giallini e Alessandro Gassman. Nel film interpreta diretto da Edoardo Falcone interpreta Andrea, un ragazzo introverso iscritto alla facoltà di medicina: “Andrea è un ragazzo molto dolce e vivace. Certo è sicuramente distante da questa (mia) grande esuberanza. Mi sono preparato cercando di canalizzare molto l’energia. Con il fatto che lui volesse farsi prete, si portava dietro un candore e una visione molto pulita delle cose e delle persone. Ho cercato di dargli meno malizia possibile e di renderlo molto candido e pulito. E devo dire che l’esperimento è andato molto bene.”

Poi due anni dopo arriva al cinema con il film Classe Z diretto dal regista Guido Chiesa, mentre la consacrazione la si deve certamente al suo ruolo successivo, ovvero “Il Paradiso delle Signore” vestendo i panni di Riccardo Guarnieri. Circa il suo fortunato ruolo nella serie, Enrico ha dichiarato: “Leggendo il copione, anche se non erano ancora definite come ora le linee psicologiche del personaggio, avevo capito sin da subito che poteva essere qualcosa nelle mie corde. Si parlava infatti di un ragazzo all’apparenza molto sicuro di sé ma che in realtà nascondeva una grande fragilità e una grande sensibilità… oltre a essere – di facciata – un latin lover. Questa dicotomia mi interessava molto e quindi andando a fare il provino, avevo già delle ottime sensazioni a riguardo.” Interessante anche la sua esperienza nel cast di In search of Fellini, produzione americana che lo vede come co-protagonista, sogno che gli è stato possibile realizzare proprio grazie a questa avventura. Ha più volte infatti dichiarato che il suo sogno è quello di riuscire ad espatriare partecipando a produzioni estere, e non abbiamo dubbi che dopo questa Enrico riuscirà a togliersi tantissime altre soddisfazioni nel corso della sua lunga carriera.

Enrico Oetiker sul set
@enricoetiker

Vita privata

Non si sa molto sulla vita privata di Oetiker: quel che è certo è che visto il suo irresistibile fascino non gli mancheranno di certo pretendenti. E’ un appassionato di nuoto, sci, snowboard e tante altre discipline che ama praticare quando non è sul set. Ha confessato più volte di correre in palestra ogni volta che finisce di girare, una abitudine sicuramente salutare.

Quando Enrico non sta vestendo i panni di qualcun altro, dunque, si dedica moltissimo alla cura del proprio corpo e non è chiaro se ci sia qualcuno o qualcuna nella sua quotidianità come partner.

Enrico Oetiker in posa
@enricoetiker

Curiosità

  • Enrico ha anche qualche interesse in campo musicale: ha dichiarato di saper suonare l’ukulele.
  • Durante la quarantena, ha rincuorato tantissimi suoi fan con messaggi di assoluta positività e speranza.
  • Il suo primo approccio con la recitazione è stato casuale: “Fin da piccolo ero quello che nella foto di famiglia non c’era o faceva la linguaccia. Insomma ho sempre avuto un po’ di difficoltà a restare al mio posto; ero vivace e i presupposti (per il suo lavoro) c’erano tutti. L’amore per la recitazione è però nato per caso. Stavo chiacchierando con un mio amico, che già stava frequentando un’accademia e che mi ha invitato a raggiungerlo. Mi hanno preso e poi da lì, tutto è successo con molta naturalezza, spontaneo.”

Video e voci correlate

Ultimi aggiornamenti dal profilo Instagram

Emanuel Caserio

Nicola Panico