in

Filippo Timi

Filippo Timi è un attore poliedrico dalla carriera costellata di premi, in grande ascesa negli ultimi anni

Chi è 

  • Nome: Filippo Timi
  • Età: 46 anni
  • Data di nascita: 27 Febbraio 1974
  • Professione: Attore, personaggio TV
  • Segno zodiacale: Pesci
  • Luogo di nascita: Perugia
  • Altezza: 1.83
  • Profilo Instagram ufficiale: @filippotimi
Filippo Timi
@filippotimi

Biografia

Filippo Timi nasce a Perugia il 27 Febbraio del 1974. Ha un’infanzia difficile a causa di alcuni problemi di salute: è affetto infatti da balbuzie sin dalla tenera età, impedimento particolarmente avverso per chi sogna una carriera da attore. Il piccolo Filippo deve inoltre fare i conti con l’epilessia e la sindrome di Stargardt, una malattia che comporta sintomi come la riduzione della visione centrale (spesso in forma grave), che inizia durante l’adolescenza o, comunque, in giovane età (prima e seconda decade). Inoltre, i pazienti possono lamentare disturbi nella percezione dei colori (discromatopsia), scotomi centrali (macchie nere nel campo visivo) e fotofobia (intolleranza alla luce). Nonostante ciò, Filippo, per gli amici Filo, è riuscito a farsi largo nel mondo del teatro e del cinema ottenendo una carriera invidiabile che può essere presa a modello da tutti quelli che vogliono iniziare nel suo stesso settore.

Filippo timi
@filippotimi

Lavoro e carriera

Artista poliedrico, ha iniziato la sua carriera muovendo i primi passi nel teatro con la compagnia perugina “Carthago Teatro” sotto la guida del regista Mehdi Kraiem, ma negli anni si è disimpegnato con successo dalla professione di attore dedicandosi anche alla regia, la scrittura e la musica tra le altre discipline.
Nel campo della recitazione, la sua carriera attoriale vanta numerosissime partecipazioni teatrali di ogni sorta e collaborazioni di grande prestigio. In tantissimi anni di attività teatrale ha vestito i panni di personaggi senza tempo, è stato infatti Orfeo, Danton, Perceval, Satana, Odino, Woyzeck, Amleto, Mrs Fairytale (una donna americana degli anni ’50), Cupido e Don Giovanni per citarne alcuni. Per l’esordio in un ruolo importante sul grande schermo, bisogna aspettare il 1999 quando arriva In principio erano le mutande, film della regista esordiente Anna Negri. Da allora può fregiarsi di diverse partecipazioni in ruoli scelti sempre con molta cura in campo cinematografico, che gli hanno permesso di sfoggiare tutte le sue doti recitative diversificando tantissimo lo spettro emozionale delle personalità che andava ad interpretare. Nel 2013 arriva il ruolo che forse lo consacra nell’immaginario collettivo: è di quell’anno infatti la prima stagione della fortunata serie I delitti del BarLume, telefilm prodotto da Sky e tratto dai romanzi di Marco Malvaldi, nel quale ricopre il ruolo del protagonista “Massimo Viviani”. Oltre alla sua carriera come attore, ha anche scritto, diretto ed interpretato, tra gli altri, spettacoli teatrali come Favola; C’era una volta una bambina, e dico c’era perché ora non c’è più e Giuliett’e Romeo. M’engolfi ‘l core, amore. Nel 2013 scrive, dirige e interpreta Il Don Giovanni: vivere è un abuso, mai un diritto e nel 2014 Skianto. Ha pubblicato due romanzi ed ha partecipato a diverse altre pubblicazioni: Nel 2006 esce il suo primo libro, Tuttalpiù muoio – scritto con Edoardo Albinati –, un romanzo di formazione parzialmente autobiografico; Nel 2007 pubblica il secondo libro, E lasciamole cadere queste stelle, una raccolta di profili al femminile. Insomma,  Filippo Timi è un’artista davvero poliedrico ed instancabile dal multiforme ingegno che ama mettersi in gioco reinventandosi molto spesso.

Vita Privata

Nel 2016 Timi si è sposato a New York con il compagno, l’artista e scrittore Sebastiano Mauri.

Curiosità

  • Le Biblioteche comunali di Perugia da settembre 2009 hanno avviato il Progetto Filippo Timi, finalizzato alla costituzione – per motivi di studio e ricerca  – dell’archivio cartaceo e multimediale della produzione artistica e del background culturale dell’attore, scrittore e regista perugin
  • Suo uno dei primi baci gay andati in onda in fascia protetta sulle reti italiane, avvenuto durante “Il Candidato” andato in onda su Rai 3 nel 2015
  • Si è cimentato anche nel mondo del doppiaggio, doppiando -tra gli altri- Tom Hardy nell’acclamatissimo Il Cavaliere Oscuro – Il ritorno del 2012.
Filippo Timi in una foto recente
@filippotimi

Video e voci correlate

 

Ultimi aggiornamenti dal profilo instagram

Carmen Di Pietro

Pamela Barretta