Prof Francesco Vaia, chi è il direttore sanitario dell’Istituto Spallanzani di Roma

0
247

Scopriamo la carriera e la vita del Professor Francesco Vaia, il direttore dell’Istituto Spallanzani di Roma.

Il professor Francesco Vaia è diventato noto a tutta Italia nell’ultimo anno per via del suo ruolo di direttore sanitario dell’Istituto Spallanzani di Roma, il primo centro covid d’Italia. Lui ed i suoi colleghi sono stati i primi a doversi confrontare con la pandemia nel nostro Paese, quando nessuno ancora aveva idea di quale fosse la portata del virus né come andasse affrontato. Il lavoro svolto è stato di prim’ordine e oggi lo Spallanzani è in prima linea per la sperimentazione delle cellule monoclonali e sull’analisi del vaccino Sputnik.

Il professor Vaia, dunque, occupa un ruolo importantissimo e di grandissima responsabilità al quale è giunto dopo una carriera di grandissimo livello. Nato nel 1954 a Cassandrino (Campania), il Francesco Vaia si è laureato in Medicina e Chirurgia all’Università Federico II di Napoli e successivamente si è specializzato in Statistica sanitaria alla Sapienza di Roma.

Leggi anche ->Medici No Vax, il virologo Abrignani attacca: “Vanno emarginati”

Francesco Vaia, il curriculum e la vita privata

Conclusi gli studi universitari, Vaia ha pubblicato diversi articoli su riviste scientifiche, tenuto convegni in qualità di relatore e organizzato diversi workshop professionali. Da diversi anni è anche titolare di una cattedra universitaria alla Sapienza, insegna Economia Sanitaria e Organizzazione Aziendale. Per quanto riguarda gli incarichi pubblici è stato vice commissario straordinario I.F.O. e componente del consiglio del consorzio TPL. In passato è stato direttore sanitario di Presidio Ist. Regina Elena – Ist. San Gallicano ed ha ricoperto lo stesso ruolo all’Umberto I di Roma.

Leggi anche ->Coronavirus 17 aprile: nuovo calo del tasso di positivi su totale tamponi

Per quanto riguarda la sua vita privata, invece, le informazioni in possesso sono davvero poche. Sappiamo che è sposato e che con la famiglia vive a Roma, città in cui ormai risiede da tantissimi anni. Dai social scopriamo che si è sposato nel 1983 e che è amante della poesia e dell’arte.