Aosta, femminicidio: vittima una 32enne trovata morta nella sua casa

0
561

Aosta, indagini su un ipotetico caso di femminicidio: una donna di 32 anni è stata trovata morta all’interno del suo appartamento.

Una donna di 32 anni è stata trovata morta all’interno del suo appartamento in Viale Partigiani, ad Aosta. La vittima presenta una ferita molto profonda alla gola, e si tratterebbe dell’ennesimo caso di femminicidio in Italia. A scoprire per primi il corpo senza vita della donna sono stati i Vigili del Fuoco, intervenuti per forzare la porta dell’abitazione dopo che i familiari della 32enne non ne ricevevano notizie da parecchi giorni.

Femminicidio ad Aosta, indagini ancora in corso

La vittima, di 32 anni, era una giovane donna di origini romene. Le indagini sono ancora in corso, ma non si esclude l’ipotesi di femminicidio; in questo momento il medico legale sta esaminando la salma per accertarsi delle cause della morte della giovane.

Potrebbe interessarti leggere anche quello che abbiamo scritto qui —> MOLESTIE SUI MEZZI PUBBLICI, LA LETTERA DI DENUNCIA PARTITA DA GENOVA

Dopo i Vigili del Fuoco e le forze dell’ordine, sul posto sono accorsi anche il procuratore capo di Aosta, Paolo Fortuna, e il sostituto procuratore Luca Ceccanti, a cui è stata affidata l’inchiesta. I familiari della vittima hanno raccontato che, non avendo notizie della donna da parecchie ore, questa mattina si sono recati nei pressi dell’abitazione per cercarla: trovando la porta chiusa e l’appartamento silenzioso hanno chiamato i Vigili del Fuoco, che sono stati i primi a fare la triste scoperta.