Chicago, bimba di 7 anni uccisa a colpi di pistola fuori da un McDonald’s

0
94

Chicago, ennesima sparatoria ingiustificata: questa volta la vittima è una bambina di appena 7 anni; ferito gravemente il padre.

Una bambina di 7 anni è stata uccisa durante l’ennesima sparatoria ingiustificata a Chicago, negli Stati Uniti. La piccola si trovava all’interno  dell’automobile del padre, in sua compagnia, nel parcheggio di un McDonald’s. 

Chicago, sparatoria ingiustificata uccide una bimba di 7 anni

Un dipendente del fast-food ha raccontato al giornale locale Chicago Sun che padre e figlia erano a bordo della propria auto quando due persone sono uscite all’improvviso da una macchina grigia e hanno iniziato a sparargli contro. Jaslyn è morta sul colpo, mentre il padre Jontae Adams è rimasto gravemente ferito; ora si trova ricoverato in gravi condizioni. Come nella maggior parte degli episodi di questo genere, ormai all’ordine del giorno negli Stati Uniti, nessuno è stato arrestato e la motivazione della sparatoria resta sconosciuta.

Potrebbe interessarti leggere anche quello che abbiamo scritto qui —> FEMMINICIDIO A IMPERIA: SGOZZA LA MOGLIE E IL CANE POI VA A DORMIRE

Pochi giorni fa il 13enne Adam Toledo, sempre a Chicago, è stato ucciso dalla polizia; in sua commemorazione nella città si sono svolte diverse manifestazioni, ma a quanto pare non sono servite a fermare le molteplici ondate di violenza che ogni giorno sconvolgono la città. Adam è stato ucciso a colpi di pistola dall’agente Eric Stillman: nel video registrato dalla bodycam del poliziotto si vede il 13enne correre in un vicolo mentre l’uomo lo insegue e gli intima di fermarsi; quando il giovane si ferma e alza le mani viene colpito da una pallottola sparata dal poliziotto. L’episodio e le manifestazioni seguenti hanno richiamato l’attenzione sulle molteplici altre recenti uccisioni per mano della polizia statunitense, come quelle di George Floyd e Daunte Wright, avvenute nell’area di Minneapolis.