Sim swapping, come funziona la nuova truffa online: esserne vittima è facilissimo

0
437

Sim swapping, una nuovo metodo di truffa online: ecco come funziona e chi ne sono i principali obiettivi, state attenti!

“Chi l’ha visto” lancia l’allarme: sul web starebbe circolando una nuova truffa online, che sfrutta a suo favore la tecnica dello “sim swap”. I criminali riescono a inviare messaggi falsi che sembrano essere stati inviati da veri numeri di telefono, ma in realtà rubano le credenziali dell’home banking clonando la sim card del ricevente. 

Sim swapping, come funziona il nuovo metodo di truffa online

Lo “sim swapping” è una tecnica d’attacco che permette a chi la conosce di avere accesso al numero di telefono di qualsiasi persona, e violarne le barriere di sicurezza rubando poi il contenuto protetto. La nuova tecnica di truffa online è particolarmente pericolosa soprattutto per i dispositivi aziendali. Questa tecnica, al giorno d’oggi, permette al criminale di accedere illegalmente a grandi quantità di denaro, depositate in conti correnti o wallet bitcoin. Ma non è tutto: anche i servizi che contengono i dati personali di una persona, come le mail o il cloud, possono essere violate in questo stesso modo.

Potrebbe interessarti leggere anche quello che abbiamo scritto qui —>  WHATSAPP, TRUCCO SEGRETO: COME RECUPERARE UN NUMERO CANCELLATO

La nuova truffa ha come primo obiettivo la sim card del nostro cellulare. Come spiega il sito CyberSecurity360, “viene creata una corrispondenza univoca tra la nostra identità fisica (la SIM) e la nostra identità digitale (il numero di telefono)”. Lo sim swapping permette in questo modo al criminale di ottenere accesso al numero di telefono e a tutto ciò che è collegato a quello.