La guerra del calcio: Uefa e Fifa contro la Superlega, scoppia il caos

0
933

Una spaccatura decisiva nel mondo del calcio con il comunicato ufficiale della Superlega: furiose Uefa e Fifa, è il caos

Ceferin Infantino Uefa Fifa

Un vero e proprio caos arrivato nel mondo del calcio coma un’onda travolgente. Nella serata di ieri c’è stato il comunicato ufficiale dei club fondatori della Superlega con dodici top club d’Europa, che hanno annunciato di prendere parte ad un nuovo progetto. Proprio per questo motivo Uefa e Fifa si sono scatenate in maniera furiosa ‘minacciando’ anche la possibile esclusione delle top squadre europee dalle loro competizioni, come Champions ed Europa League. Al momento le squadre partecipanti alla Superlega sono Juventus, Inter, Milan, Manchester United, Manchester City, Arsenal, Tottenham, Chelsea e Liverpool, Real Madrid, Barcellona e Atletico Madrid.

Leggi anche –> Superlega, che cos’è: quali sono le squadre e formula del torneo

Proprio mentre si discuteva il nuovo format della Champions League e delle varie competizioni UEFA, c’è stato il colpo di scena con l’istituzione di una nuova Lega dei top club d’Europa. Andrea Agnelli, presidente della Juventus, si è dimesso anche dalla carica di presidente dell’ECA (European Club Association) diventando così vice-presidente della Superlega con Florentino Perez presidente.

Uefa e Fifa furiose contro i club della Superlega, la possibile esclusione

E così è arrivato anche un comunicato della UEFA e delle varie federazioni, che hanno fatto sapere che intendono anche escludere e sanzionare le squadre che parteciperanno al progetto Superlega. Così i calciatori e le squadre, che prenderano parte a questo nuovo progetto, non potranno prendere parte alle loro competizioni europee e mondiali: ci sarebbe anche il divieto per i giocatori di tali club anche di giocare con le proprie nazionali.

Leggi anche –> Bobo Tv, lite in diretta tra Vieri e Cassano: “Non fatemi inca***re”

Adesso è nata una vera e propria guerra tra le parti: sarà un argomento centrale in vista della prossima stagione con una trasformazione totale del mondo del calcio. I top club d’Europa intendono così essere, in un certo senso, indipendenti con un nuovo format soprattutto per risanare i numerosi debiti arrivati durante l’emergenza sanitaria per Covid. Le prossime settimane saranno così decisive per comprendere le modifiche sostanziali con varie fazioni nate improvvisamente.

uefa Fifa Superlega