Denise Pipitone, dura presa di posizione: “Travolti da ondata malefica”

0
1808

Quest’oggi è stato appeso uno striscione al balcone del palazzo Vescovile di Mazara del Vallo per chiedere verità sulla storia di Denise Pipitone

striscione verità denise

Verità per Denise“: queste le 3 semplici parole che campeggiano sullo striscione di 8 metri che quest’oggi, 20 aprile, è stato appeso al balcone situato sopra la porta principale del palazzo vescovile di Mazara del Vallo (Trapani, Sicilia). Tre parole che però portano un messaggio molto potente: la richiesta di verità sulla scomparsa della piccola Denise Pipitone, avvenuta il primo settembre 2004. Oltre al messaggio, sullo striscione ai lati si vedono il logo della Diocesi di Mazara e una foto della piccola Denise all’epoca della scomparsa. L’avvenimento è stato riportato anche dal account Instagram ufficiale di Chi l’ha visto?, il programma che dal 2004 sta cercando di aiutare la madre a ritrovare la sua bambina.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Tragedia a Crotone: bambina di 6 anni mangia una cotoletta e muore

Le parole del Vescovo sullo striscione per Denise Pipitone

Monsignor Domenico Mogavero, Vescovo di Mazara del Vallo, ha voluto esprimere tutta la sua solidarietà e vicinanza alla causa e alla richiesta fatta. Queste sono state le sue parole: “Sta emergendo, oggi più tristemente e drammaticamente che nel passato, che Denise e i suoi familiari sono stati travolti da un’ondata malefica e colpevole di bugie, omissioni, omertà e silenzi. È ora di fermare e spazzare via questi veleni e di chiedere tutti uniti e ad alta voce: ridateci Denise“. La diocesi, infatti, da giorni si è mobilitata per cercare di ottenere maggiori chiarimenti su quanto accaduto a Denise Pipitone. Inoltre ieri Piera Maggio e Pietro Pulizzi, genitori della piccola scomparsa, avevano incontrato alcuni seminaristi insieme a don Davide Chirco.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Regione a rischio riaperture, niente zona gialla dal 26 aprile

Don Davide, sulla vicenda di Denise, ha poi detto: “Quello di Denise è un dramma che riguarda Mazara del Vallo e l’Italia intera. Vogliamo credere che un giorno sarà gettata luce su questa triste vicenda e che la giustizia faccia il suo corso. A Piera e Pietro abbiamo detto che la Chiesa è vicina alla loro sofferenza e che porteremo nel cuore il ricordo indelebile della loro testimonianza e l’impegno giornaliero del ricordo nella preghiera“.

denise pipitone striscione