Perché gli assistenti di volo ci salutano? Il motivo vi sconvolgerà

0
498

Ogni volta che saliamo sull’aereo il personale di bordo ci attende in piedi e con un sorriso ci salutano in modo accogliente: ecco perché.

I voli sono un’esperienza particolare, per certi versi anche molto stressante. Prima del volo bisogna arrivare in aeroporto con largo anticipo per sottoporsi ai controlli, quindi attendere nei pressi del gate nella speranza che il volo che attendete non sia in ritardo. Durante il tragitto si può incappare in turbolenze e l’atterraggio è sempre un momento di forte tensione. Uno dei momenti più piacevoli dell’esperienza volo è l’ingresso sul velivolo.

Quando finite il tunnel o la scala venite accolti da tutto il personale di bordo che, con sorriso rassicurante ci salutano e ci invitano ad entrare. Ma per quale motivo lo fanno? Per accoglierci e farci sentire i benvenuti? Per farci tranquillizzare prima del volo? Nessuna di queste ragioni, a spiegarlo è stata un’assistente di volo americana, Kat Kamalani, sul proprio profilo Tik Tok.

Leggi anche ->WhatsApp, il nuovo trucco per nascondere il profilo ai contatti indesiderati

Ecco perché gli assistenti di volo ci salutano sull’aereo

La ragazza, che ha già oltre mezzo milione di follower, ha chiesto ai follower: “Siete mai saliti su un aereo e avete trovato gli assistenti di volo in piedi che vi salutano? Li avete mai visti camminare avanti e indietro per il corridoio? Adesso vi dico per quale motivo lo fanno”. L’assistente di volo ha poi spiegato il motivo di queste pratiche: “Allora, quando salite sull’aereo e vedete il nostro sorriso, noi vi stiamo guardando dalla testa ai piedi per cercare il nostro A.B.P.s“.

Kat spiega in seguito che con questo acronimo si indicano quelle persone che sono fisicamente capaci di dare loro una mano in caso di emergenza. Dunque in quel momento vi stanno valutando fisicamente e a livello emotivo per capire chi sarà in grado di dare loro una mano se qualcuno si sente male o ci fosse un’atterraggio d’emergenza. Kat spiega infine che c’è un secondo motivo per cui gli assistenti di volo ci scrutano, ovvero per verificare che non stiamo portando a bordo liquidi o oggetti illegali.