Alberto Matano sconvolto e inorridito: “Sono senza parole”

0
836

L’ennesimo episodio di bullismo, stavolta ai danni di una ragazzina disabile, ha profondamente turbato Alberto Matano durante La vita in diretta.  

Nel corso dell’ultima puntata de La vita in diretta Alberto Matano è tornato a raccontare al suo fedelissimo pubblico di Rai 1 l’ennesimo episodio di bullismo. Stavolta con un’aggravante davvero molto grave: a farne le spese è stata una ragazzina disabile. Ecco la reazione del noto giornalista e conduttore.

La reazione di Alberto Matano all’ennesimo episodio di bullismo

La vicenda raccontata e commentata da Alberto Matano risale allo scorso 2 aprile, quando un parco di Roma fu teatro di una violenta lite. Una vera e propria aggressione di branco: su una ragazzina disabile di appena 12 anni si sarebbero accaniti almeno 4 suoi coetanei. Adesso sono emerse alcune novità alle quali il conduttore ha voluto dare spazio e voce.

Leggi anche –> Alberto Matano ringrazia nonno Giorgio: commovente messaggio

“Si rimane senza parole di fronte a queste immagini – ha detto l’ex mezzobusto del TG1, visibilmente commosso e turbato -. Questa ragazza di dodici anni è stata accerchiata, è stata presa a botte, a calci e poi ripresa”. Quali sono stati i motivi che hanno portato a un gesto apparentemente inspiegabile? A quanto pare soltanto uno sguardo di troppo – o almeno giudicato tale da chi ha ritenuto di dover e poter rispondere con tanta spietata violenza.

Leggi anche –> Alberto Matano, la novità che tutti aspettavano: cosa è successo 

Un’inviata de La vita in diretta ha riferito circa le condizioni della ragazza: “Trauma cranico con lividi e contusioni, la situazione è seria, le condizioni della dodicenne sono serie. La prognosi è diventata di 37 giorni”. Al che il conduttore, indignato e quasi incredulo, non ha potuto fare a meno di domandarsi: “Perché tanta violenza? Cosa ha scatenato questo orrore?”. Domande che aspettano ancora una risposta, ma chissà se arriverà mai…