Francesco Maria Feltri morto all’improvviso: addio al professore

0
1475

E’ scomparso prematuramente il prof. Francesco Maria Feltri, protagonista in queste settimane di un corso online sulla storia del Novecento.

Il professor Francesco Maria Feltri, considerato tra i massimi esperti italiani di storia del nazionalsocialismo e della Shoah, si è spento improvvisamente ad appena 64 anni. Insegnava Lettere all’istituto Selmi di Modena e proprio in questi ultimi gironi è stato protagonista di un corso online promosso dal Comune di Correggio (in collaborazione con ProForma Memoria) sulla storia del Novecento, intitolato “Imperialismo, totalitarismo e violenza estrema”, che stava ottenendo notevole apprezzamento, con i posti a disposizione per le iscrizioni andati esauriti nel giro di pochissimo tempo.

L’ultimo saluto all’indimenticabile prof. Feltri

Il prof. Feltri, classe 1957, laureato in Pedagogia., aveva organizzato viaggi studio in Polonia, Repubblica Ceca, Paesi Baltici, Turchia e Israele, collaborando col museo Yad Vashem di Gerusalemme, la Fondazione Anne Frank di Amsterdam e con diverse istituzioni per la memoria sul territorio emiliano, tra cui la Fondazione Fossoli di Carpi e il Centro di Documentazione della Deportazione Ebraica di Milano. Insegnava all’istituto Selmi di Modena ed era apprezzato e stimato da colleghi, studenti e genitori.

Leggi anche –> Tragedia nella boxe, il famoso pugile morto sul ring: aveva solo 18 anni

Francesco Maria Feltri era molto più di un insegnante. È stato per anni un indefesso seminatore di cultura e una figura di spicco della comunità di Correggio (Reggio Emilia) dintorni. Il suo non era un mestiere, ma una missione: insegnare, insegnare e ancora insegnare. Soprattutto ai ragazzi, ma anche agli adulti: con un obiettivo prioritario: trovare nelle vicende storiche il senso di grandi parole come giustizia, solidarietà, compassione e impegno.  Il corso online succitato, alla cui conclusione mancava un solo appuntamento, è stato ovviamente interrotto da questo grave lutto improvviso.

Leggi anche –> Morta di Coronavirus a 13 anni: una delle vittime più giovani 

“Una notizia che ci ha molto colpiti e che ci addolora – ha commentato il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi -. In questi ultimi anni abbiamo avuto modo di apprezzare il lavoro del prof. Feltri, che ha tenuto per noi diverse lezioni e approfondimenti sulla storia del Novecento, con particolare attenzione ai temi della Shoah, di cui era uno dei massimi esperti italiani. In queste ultime settimane, il suo corso sulla storia e le cause che generarono e portarono all’orrore dei campi di concentramento, aveva riscosso un grande apprezzamento, sia tra gli iscritti – i posti a disposizione erano andati esauriti nel giro di pochi giorni – che, in seguito, tra i tanti che ne seguivano le lezioni trasmesse sul nostro canale YouTube”.