Zlatan Ibrahimovic indagato da Uefa e Fifa: rischia una squalifica di 3 anni

0
2291

Zlatan Ibrahimovic rischia una squalifica di tre anni che gli farebbe saltare l’Europeo e porrebbe fine alla sua carriera.

Secondo quanto riportato dal tabloid britannico The Sun, Zlatan Ibrahimovic rischia una squalifica di 3 anni dalle competizioni Uefa e Fifa. Il fuoriclasse svedese ha appena prolungato il contratto con il Milan di un altro anno ed è di recente tornato nel giro della nazionale svedese. Il calciatore ha come obiettivo quello di giocare i prossimi europei e di giocare anche i mondiali che si terranno il prossimo anno in Qatar.

Si tratterebbe per lui delle ultime competizioni internazionali con la maglia della Svezia, difficilmente, infatti, riuscirebbe ad arrivare a giocare i prossimi tornei internazionali tra quattro e cinque anni. Tuttavia il suo progetto è messo ha rischio da un’indagine che gli potrebbe costare 3 anni di squalifica e 85 mila euro di multa. A quanto pare sia la Uefa che la Fifa stanno indagando su una violazione al regolamento internazionale che vedrebbe coinvolto proprio il calciatore svedese.

Leggi anche ->Ibrahimovic, mai più Sanremo: nel rinnovo col Milan spunta la clausola

Zlatan Ibrahimovic a rischio squalifica: cosa è successo

Secondo quanto riportato dal tabloid, il calciatore svedese avrebbe interessi economici in una società che si occupa di scommesse con sede a Malta. Se la partecipazione economica del calciatore nella società dovesse essere confermata, Zlatan avrebbe violato l’articolo 31 (4) del regolamento disciplinare dell’Uefa, il quale vieta ai calciatori e a tutti gli altri attori del calcio di avere interessi diretti o indiretti in società che promuovono, organizzano e effettuano scommesse sulle partite.

Leggi anche ->CalcioMercato, Spalletti al Napoli: la rivoluzione potrebbe allontanare un big

Al momento si tratta solamente di un sospetto e un’indagini più approfondita verrà portata avanti nelle prossime settimane. Se la partecipazione del calciatore dovesse essere accertata, però, per Ibrahimovic ci sarebbe una squalifica di 3 anni che gli costerebbe sia l’Europeo che il prossimo mondiale. La violazione, infatti, sarebbe già avvenuta durante le ultime partite della nazionale svedese.