Chi l’ha visto, Piera Maggio: la verità su Denise è nelle intercettazioni

0
767

Piera Maggio è convinta che la verità su quanto accaduto alla figlia Denise possa essere scoperta attraverso le intercettazioni.

Il caso di scomparsa di Denise Pipitone, bimba sparita nel 2004 mentre giocava sotto casa a Mazara del Vallo, è tornato al centro della cronaca dopo che in un programma ucraino si è parlato a lungo della possibilità che una giovane abbandonata in orfanotrofio potesse essere lei. Quella pista poi si è rivelata l’ennesimo buco nell’acqua, ma pochi giorni dopo sono emersi ulteriori dettagli dalle indagini. Sono infatti emersi nuove dettagli dalle intercettazioni delle telefonate tra Anna Corona (ex moglie dell’attuale marito di Piera Maggio) e Jessica Pulizzi.

La mamma di Denise, Piera Maggio, è convinta che proprio dalle intercettazioni possa venire fuori la verità su quanto successo alla figlia. Ospite ieri sera di Chi l’ha visto? ha ribadito il concetto, dichiarando: “Questo è quello che chiedo e che spero che venga fatto perché lì si parla di Denise, è quello l’oggetto del contendere”. La donna, in sostanza, chiede che le registrazioni vengano pulite con i moderni strumenti a disposizione delle forze dell’ordine, così che si possa capire tutto ciò che viene detto nelle comunicazioni.

Leggi anche ->Denise Pipitone, parla la mamma: “Perché non ho fatto un altro figlio”

Piera Maggio, l’appello alle persone che potrebbero conoscere la verità

Anna Corona e Jessica Pulizzi sono già state indagate per presunto rapimento di minore, la posizione della madre è stata archiviata poiché in possesso di un forte alibi, mentre la figlia è stata assolta in via definitiva dalla Cassazione per mancanza di prove e per non aver commesso il fatto. Per quanto riguarda l’alibi dell’ex del marito di Piera Maggio, i suoi colleghi hanno dichiarato di aver pranzato con lei dalle 11.30 alle 12. Mezzogiorno è anche l’orario in cui si ritiene che la piccola sia stata rapita, ma l’amica e collega di Anna, Francesca, ha dichiarato in tribunale di aver lavorato con lei fino alle 15.30.

Leggi anche ->Denise Pipitone, la svolta: nuovi documenti inediti a ‘Chi l’ha visto?’

Tuttavia sulla testimonianza di Francesca ci sono alcuni dubbi: una perizia sulla grafia ha mostrato che a firmare l’orario di uscita di entrambe sia stata Francesca, possibile che l’abbia coperta? Piera Maggio sospetta che qualcuno sappia e alla fine della trasmissione ha lanciato l’ennesimo appello: “Continuo a dire fatevi avanti, non abbiate paura. Dopo 17 anni dite la verità, aprite il cuore, non temetevi più nulla dentro. Credo che ci siano persone che possano dire cose molto importanti e venire a capo di tutta questa situazione. Vorremmo che tutto finisca molto presto. Speriamo che coloro che sanno o che hanno saputo si facciano avanti, ve lo chiediamo col cuore”.