Lutto all’Ospedale San Camillo, morto in un incidente il primario Agazio Menniti

0
451

L’ospedale San Camillo piange la scomparsa improvvisa del primario di Neurochirurgia Agazio Menniti, morto in un incidente stradale.

Come spesso capitava, ieri sera Agazio Menniti, primario di Neurochirurgia dell’Ospedale San Camillo di Roma, si trovava a bordo del suo scooter per fare ritorno a casa. Nel tragitto, però, il suo mezzo è stato travolto da un’auto ed il medico è volato sull’asfalto. Immediata la richiesta di soccorsi, nella speranza che Agazio potesse essere stabilizzato e salvato. Purtroppo, però, le ferite riportate nell’urto erano troppo gravi e per lui non c’è stato nulla da fare.

Al momento non è chiara la dinamica dell’incidente né se l‘automobilista che lo ha travolto ha commesso un’infrazione, rendendo impossibile alla vittima di evitare lo scontro. Sull’accaduto indagano le forze dell’ordine della capitale, le quali si sono occupate di effettuare tutti i rilevamenti del caso per poter ricostruire l’accaduto. L’automobilista coinvolto nello scontro letale rischia di essere accusato di omicidio stradale.

Leggi anche ->Il proprietario prende l’anno sabbatico e affida l’hotel ai dipendenti

Morte Agazio Menniti, i messaggi di cordoglio per il primario deceduto ieri notte

La notizia della morte di Agazio Menniti si è sparsa rapidamente a Roma e tra i colleghi, rimasti scioccati dall’apprendere cos’era accaduto. Questa mattina l’azienda ospedaliera San Camillo Forlanini, per mano della direttrice Francesca Milito, ha voluto condividere il proprio cordoglio per la morte del dipendente, collega e amico: “Abbiamo appreso con infinito sgomento della prematura scomparsa del nostro caro Agazio Menniti, primario della Neurochirurgia, persona di grandi valori umani e stimato professionista apprezzato da tutti. La comunità del San Camillo si stringe intorno alla famiglia e ne condivide il grande dolore”.

Leggi anche ->Coronavirus 30 aprile: oltre 500mila vaccinati in un giorno

Poco dopo in rete è emerso il messaggio di cordoglio del collettivo coordinamento infermieri, nel quale si legge: “Condoglianze alla famiglia. Riposa in pace grande dottore e grande persona”. La morte di Menniti ha lasciato affranti anche i membri della Uil Fpl che lo conoscevano e lo stimavano come professionista e come medico: “La Uil Fps si stringe commossa alla famiglia, per la perdita prematura del loro caro e nostro grande dottore Agazio Menniti. Ciao caro dottore, sempre disponibile e pronto ad aiutare chi si rivolgeva a lui”.