Modella 29enne trovata morta in casa: l’orrenda ferita alla testa

0
897

La modella brasiliana Jessyca Egle, 29 anni, è stata trovata morta in casa di un’amica con una ferita da arma da fuoco alla testa. 

La vacanza primaverile è finita nel peggiore dei modi per Jessyca Egle. La modella brasiliana, 29 anni, è stata trovata morta con una ferita da arma da fuoco alla testa, secondo quanto ha appena riferito la polizia. Il cadavere era disteso su un letto a casa di un’amica a Balneario Camboriu, in Brasile, dove la giovane si trovava ospite da alcuni giorni.

Le ipotesi sulla morte della giovane modella

Il commissariato di polizia di Porto Belo ha riferito che l’amica di Egle si è svegliata al suono di uno sparo il 21 aprile scorso intorno alle 7 del mattino. Poi è andata a controllare in camera della sua ospite e ha scoperto una pistola calibro 380 accanto al corpo senza vita di Egle. La casa non dispone di telecamere a circuito chiuso e non è chiaro in questa fase se la modella si sia tolta la vita o se sia stato commesso un crimine.

Leggi anche –> Lutto all’Ospedale San Camillo, morto in un incidente il primario Agazio Menniti

Jessyca, secondo quanto riferito agli agenti dalla sua amica, di recente aveva rotto col suo fidanzato e si “comportava in modo diverso” dopo la separazione, nel senso che era molto turbata. Il portavoce della polizia Jubert dos Santos ha detto che le indagini sono tuttora in corsa.

Leggi anche –> Corinne Clery, come è morto il marito Beppe Ercole: dolore enorme FOTO

In particolare, Dos Santos ha fatto sapere che il team investigativo “analizzerà tutte le tracce” lasciate da Egle per “capire le dinamiche” della situazione. L’obiettivo è “stabilire se sia stato un suicidio o se la causa della morta sia stata un’altra”. L’investigatore ha aggiunto che in questa fase l’amica della vittima viene trattata come testimone. La pistola rinvenuta sulla scena è stata inviata a una struttura forense per essere analizzata. La famiglia di Jessyca per ora non ha voluto rilasciare alcuna dichiarazione.