Selvaggia Lucarelli, durissimo attacco a Fedez: “Parla di Amazon”

0
1477

Selvaggia Lucarelli ha pubblicato un post infuocato su ciò che ha detto Fedez durante il discorso del primo maggio. Ecco i fatti. 

La Lucarelli è nota per la schiettezza dei suoi post e anche questa volta non si è smentita. Il discorso fatto da Fedez non è di certo passato inosservato e ha avuto molta risonanza nel web. Talmente tanta da essere commentato da molte persone tra cui proprio la Lucarelli.

La donna ha certamente apprezzato lo sforzo del rapper nel parlare di questioni altamente delicate ma  allo stesso tempo ci ha tenuto a evidenziare alcuni aspetti che a detta sua non possono essere trascurati.

Selvaggia Lucarelli su Fedez: ecco cos’è successo

La Lucarelli non si stupisce del controllo esercitato da parte della politica sul mondo dello spettacolo, ma anzi rincara la dose del discorso fatto da Fedez. “Fedez ha fatto benissimo a non cedere alle pressioni che abbiamo ascoltato. E ha fatto anche bene a registrare e a spu*****re chi negava tentativi di censura”, si legge nel suo post.

Leggi anche -> Sabrina Salerno, il retroscena: “Chiudere la porta a volte fa bene”

Nonostante l’elogio c’è un “però” e riguarda una canzone del rapper lanciata molti anni fa. A detta della Lucarelli, il testo del pezzo andrebbe a cozzare con il supporto che Fedez dà al mondo lgbtq+. “Mi interessa che Tiziano Ferro abbia fatto outing, ora so che ha mangiato più wurstel che crauti”, recita la canzone “Tutto il contrario“. Una strofa per la quale Fedez non si sarebbe mai scusato, fatto che la Lucarelli ha tenuto a ricordare al mondo del web.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Un alto aspetto che fa storcere il naso alla Lucarelli è che Fedez non avrebbe molto da perdere. “(…) Non tutti si possono permettere di rinunciare di rinunciare al loro stipendio in Rai o altrove, per questioni di principio” ha scritto per poi continuare dicendo “C’è chi deve mangiare, Fedez continuerà a mangiare.”

Leggi anche -> Morta Olympia Dukakis, addio all’attrice premio Oscar: lutto nel cinema

Il rapper sarebbe infatti testimonial Amazon, cosa che gli farebbe guadagnare cifre non indifferenti ma chi ieri non ha nominato nel suo discorso nonostante le battaglie sindacali portate avanti dai lavoratori dell’azienda. Ciò che non sarebbe dunque piaciuto alla Lucarelli sarebbe la poca attenzione verso i lavoratori. Al momento si attende la risposta di Fedez.