Stroncata da un malore a 45 anni: Sezze piange Enza Berti

0
174

Enza Berti è morta all’improvviso, a soli 45 anni, dopo aver accusato nei giorni scorsi un grave malore che non le ha lasciato scampo.  

Se ne è andata all’improvviso, lasciando la sua famiglia e un’intera comunità incredule e devastate dal dolore. Enza Berti aveva solo 45 anni e nella sua Sezze era molto conosciuta e ben voluta da tutti. Nei giorni scorsi aveva accusato un grave malore, un’emorragia cerebrale che, purtroppo, non le ha lasciato scampo.

L’ultimo saluto a Enza Berti

Enza Berti viveva a Sezze, dove da anni era impegnata sul fronte politico e sociale. Con il suo spirito giovanile e la forte determinazione che la contraddistingueva, in passato era stata delegata alle pari opportunità e alla tutela dei consumatori dell’amministrazione comunale guidata da Andrea Campoli, durante il primo mandato, espressione dei Comunisti italiani, ma nel nel 2009 aveva rassegnato le proprie dimissioni “in seguito a una profonda riflessione politica ed amministrativa, in cui le funzioni politico amministrative a me assegnate sono state via via neutralizzate e relegate ad un ruolo marginale”.

Animata dal sincero desiderio di impegnarsi e battersi per la sua comunità, aveva anche preso parte alle primarie del centrosinistra per la candidatura a sindaco, ma senza raccogliere sufficienti consensi.

Leggi anche –> Morte Davide Astori, condannato il medico sportivo: “Poteva salvarlo”

Qualche giorno fa, come accennato, Enza Berti ha accusato il fatale malore mentre si trovava in casa sua. Nonostante l’immediata corsa all’ospedale col fratello Angelo e i familiari e i disperati tentativi di salvarla, purtroppo per lei non c’è stato nulla da fare.

Leggi anche –> Pensa di aver visto dei cinghiali in giardino e spara, avviene il dramma

E ora Sezze piange un’eterna ragazza con tanta voglia di fare: una persona dolce e coraggiosa che aveva lottato con determinazione per imporsi in un mondo, quello della politica locale, troppo spesso dominato dagli uomini. Non a caso sono già centinaia i messaggi di cordoglio da parte dei tanti amici, conoscenti e semplici cittadini che vogliono stringersi al dolore della sua famiglia, anche sui social.

Il bambino morto di cancro era figlio della giornalista Rene Marsh