ATP Madrid: Berrettini batte Fognini, ora gli ottavi di finale

0
51

Si è appena concluso il match che vedeva Fabio Fognini opposto a Matteo Berrettini: il romano vince il derby azzurro.

(Gonzalo Arroyo Moreno/Getty Images)

Sarà Matteo Berrettini l’azzurro che rappresenterà il nostro Paese agli ottavi del Masters 1000 di Madrid: attesissimo oggi l’incontro tra il numero 28 al mondo, Fabio Fognini, e il miglior azzurro nel ranking ATP, ovvero il romano appunto, che occupa la posizione numero 10 nella classifica e sembra aver ripreso a marciare spedito verso i propri traguardi.

Leggi anche —> Matteo Berrettini fidanzata, chi è Ajla Tomljanovic: la bellissima collega

Partito in discesa il torneo per il giovane Jannik Sinner, impegnato contro il numero 55 al mondo Guido Pella. Infatti, nonostante l’avversario fosse di quelli ostici, l’altoatesino ha subito messo le cose in chiaro e poi – approfittando del forfait dell’avversario in un secondo set più equilibrato del primo – ha staccato il biglietto per i sedicesimi.

Leggi anche —> ATP Madrid: Sinner batte Pella, chi è il prossimo avversario

Berrettini batte Fognini all’ATP di Madrid: chi sarà il prossimo avversario

(Alex Pantling/Getty Images)

Nel derby, dunque, ha invece avuto la meglio Berrettini: uno solo il precedente tra i due tennisti italiani, che risale addirittura al 2017. In quell’occasione, ad avere la meglio fu Fognini, all’epoca sicuramente il più rappresentativo tennista azzurro. Erano gli Internazionali di Roma e Fognini ha perso solo quattro game, ma da allora a oggi tante cose sono cambiate nel tennis azzurro. Oggi il romano si è imposto in due set col punteggio di 6-3, 6-4 in circa un’ora e venti di gioco, concedendo pochissimo.

Dunque, Matteo Berrettini conferma la buona forma che lo ha portato a vincere l’ATP di Belgrado dieci giorni fa. Per lui negli ottavi arriva una sfida almeno sulla carta abbastanza alla portata: dovrà affrontare infatti il vincente della partita tra l’esperto 33enne spagnolo Albert Ramos-Vinolas, che è il numero 37 al mondo, e un altro tennista di grandissima esperienza come l’argentino Federico Delbonis, 30 anni e numero 77 del ranking mondiale.