Tragico incidente, Luana muore risucchiata in un rullo: aveva solo 22 anni

0
670

Un tragico incidente si è portato via Luana, la 22enne di Montemurio rimasta incastrata in una macchina che ordina i fili.

“Era felice, aveva appena avuto una bimba” così è stata descritta Luana D’Orazio, la giovane di 22 anni che lavorava per un’azienda tessile a Montemurlo (in provincia di Prato). Alle amiche ed alle colleghe Luana parlava spesso della figlia, che descriveva come “il mio amore, il mio futuro, il mio specchio”. La mattina del 3 maggio la ventiduenne è arrivata in azienda come al solito. Luana lavorava con un macchinario particolare, l’orditoio (che ordina i fili, tesse e cuce). Non si sa precisamente cosa sia successo: i colleghi hanno raccontato alla polizia di averla vista cadere nel rullo del macchinario, a cui era rimasta impigliata. I medici non hanno potuto fare nulla: quando i lavoratori hanno spento il rullo, per Luana era già troppo tardi.

Un incidente tragico che ha scosso il comune

Il presidente della Regione Eugenio Giani ha scritto dell’accaduto sulla sua pagina Facebook. “Non si può morire sul lavoro a nessuna età. Luana, una giovane mamma di 23 anni è rimasta coinvolta in un incidente sul lavoro, intrappolata in un macchinario tessile, nell’azienda dove lavorava a Oste, nel comune di Montemurlo (Prato). Lascia una bambina piccola alla quale va tutta la vicinanza di una regione intera. Continueremo ad impegnarci costantemente per la tutela del lavoro, per tutti e sicuro. Che la terra ti sia lieve”.

Leggi anche -> Il dramma di Yais Lopilato: fuggita dal Venezuela e bloccata da Covid

Anche il sindaco di Montemurlo, Simone Calamai, ha parlato del tragico incidente. “E’ una tragedia che colpisce tutta la comunità e mi stringo in segno di cordoglio, anche a nome di tutta l’amministrazione comunale, alla famiglia della giovane. Aveva avuto una figlia da poco, era felice. Siamo vicini alla bambina e a tutta la famiglia”.

La fotografia pubblicata dal presidente della Regione Eugenio Giani sulla sua pagina Facebook.