mercoledì, Febbraio 1, 2023

Decreto Sostegni, bonus anche per aprile e maggio: la novità

Bonus collaboratori sportivi, ipotesi nuove indennità nel Dl Sostegni bis. l governo starebbe considerando l’ipotesi di prolungare

Il governo starebbe considerando l’ipotesi di prolungare i bonus anche per i mesi di aprile e maggio. La misura dovrebbe far parte del Decreto Sostegni bis atteso in Consiglio dei ministri il 13 di maggio, ossia nei prossimi giorni. Ancora da chiarire, però, gli eventuali importi e le modalità di erogazione. I beneficiari sarebbero, però, soltanto i lavoratori del settore sportivo. Lo scorso 5 maggio sono stati effettuati i pagamenti per la categoria sportivi, molti dei quali non ricevevano sostegni dal mese di dicembre. Il cambio di governo è stato determinante sulla tempistica delle erogazioni. Il decreto è stato modificato dalla nuova composizione governativa che ha richiesto, poi, i suoi tempi tencici per passare da un governo all’altro.

Bonus, in arrivo proroga per aprile e maggio

Per quanto riguarda sempre il settore sportivo, la società che si è occupata dell’erogazione dei bonus, , Sport e Salute, ha dichiarato: “Questi bonus si aggiungono a quelli pagati il 30 aprile con la riapertura dei termini per la conferma dei requisiti validi a ricevere gennaio-febbraio-marzo, come auspicato dal Sottosegretario allo Sport Valentina Vezzali. Quel giorno sono stati pagati 4.633 collaboratori sportivi, per una spesa totale di circa 7,4 milioni”. Oltre agli sportivi si sta pensando di assegnare dei bonus ulteriori anche ai lavoratori stagionali del turismo che nei mesi di aprile e maggio non hanno ripreso le attività lavorative. Tra i motivi di incompatibilità con il bonus ci sono la percezione di: reddito di cittadinanza, reddito di emergenza, la cassa integrazione o altra indennità, la pensione, esclusa quella di invalidità, e altro reddito da lavoro autonomo o dipendente.

Leggi anche > Cashback, squalifiche in vista

Soltanto con l’ufficialità del decreto sostegni bis, in consiglio dei ministri il 13 maggio per la definizione, si potranno conoscere con chiarezza le condizioni e gli importi dei nuovi bonus.

Leggi anche > Cashback, la regola in caso di parità

Può interessarti anche