Coronavirus 14 maggio: i ricoverati sotto quota 15mila

0
81

Emergenza Coronavirus oggi 14 maggio in Italia: i ricoverati sotto quota 15mila, i dati e la situazione aggiornata.

(David Ramos/Getty Images)

Prosegue l’arretramento dell’emergenza Coronavirus in queste settimane in Italia: in questi ultimi giorni, tutti i parametri mostrano come ci sia un calo della pressione del virus nel nostro Paese. Anche oggi infatti i dati del ministero della Salute sull’emergenza pandemia Coronavirus in Italia mostrano ancora un netto miglioramento della situazione.

Leggi anche –> Coprifuoco, Locatelli: “Modifiche importanti anche per le mascherine”

La strada imboccata sembra quella giusta, ma come sempre l’invito è a non abbassare la guardia, nel frattempo l’arretramento del virus viene confermato anche dall’Istituto Superiore di Sanità e da molti virologi ed esperti del nostro Paese. Peraltro, nella giornata di oggi si è segnato un altro dato importante: i pazienti ricoverati in ospedale sono sotto quota 15mila. Ma andiamo con ordine.

Leggi anche –> Covid: niente mascherine né distanziamento per i vaccinati, linee guida

Dati emergenza Coronavirus oggi 14 maggio in Italia: la situazione aggiornata

(Ian Forsyth/Getty Images)

Come sempre partiamo dai nuovi contagi: i dati ci dicono che ci sono 7.567 nuovi casi su 298.186 tamponi antigenici e molecolari. L’incidenza dei tamponi positivi su quelli totali è del 2,5% contro il 2,8% delle 24 ore precedenti. Il numero di decessi nelle ultime 24 ore scende di nuovo sotto quota 200 ed è di 182 morti, con una media settimanale che è di 208 decessi al giorno, in calo del 13%. Sono 13.782 i dimessi e guariti e scendono a 339.606 gli attualmente positivi.

Cala ancora – come anticipato – in maniera decisa la pressione sugli ospedali: sono 14.910 i ricoverati nei reparti Covid, ovvero 591 in meno in 24 ore. Di questi, sono ricoverati in terapia intensiva 1.860 pazienti, 33 in meno in 24 ore, mentre i nuovi ingressi nei reparti per malati più gravi sono 99. Sono poi 7.711 i casi in media al giorno nell’ultima settimana, in calo del 23% medio. Quasi 26 milioni sono infine le dosi vaccinali somministrate, delle quali quasi mezzo milione negli ultimi 7 giorni.