Covid: niente mascherine né distanziamento per i vaccinati, linee guida

0
338

Il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) sta decidendo le linee guida per chi ha già fatto il vaccino Covid

covid restrizioni vaccinati

Sebbene in Italia non siano arrivate ancora le direttive ufficiali, l’ECDC sta pensando a cosa possono fare coloro che hanno ricevuto entrambe le dosi del vaccino. Una delle domande più ricorrenti e su cui gli esperti stanno ancora dibattendo, riguarda proprio le mascherine. Chi è stato vaccinato deve usarle per forza? Dopo tanto disquisire, Il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie ha deciso di dire la sua in maniera definitiva. Sono state pubblicate delle linee guida provvisorie secondo cui, tenendo bene il rischio di contagio, “le persone che hanno concluso il percorso vaccinale potranno incontrarsi senza indossare la mascherina né rispettare il distanziamento“. A questa notizia, però, il mondo degli esperti si divide.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Nuovo vaccino Covid, in Italia da giugno: cos’è e come funziona 

Favorevoli e contrari: l’opinione degli esperti sulle linee guida post-vaccino anti Covid

Come c’era da aspettarsi, una presa di posizione del genere ha spaccato completamente il mondo degli esperti. C’è chi è assolutamente favorevole a queste linee guida, come il virologo Roberto Burioni e l’immunologa Antonella Viola, la quale si dice assolutamente d’accordo perché “Dobbiamo dare un segnale di speranza per un ritorno alla normalità altrimenti passa il messaggio che il vaccino non serve a niente se non cambia qualcosa nelle nostre vite“. Quanto definito dall’ECDC è valido per tutti gli Stati Membri dell’Unione Europea e ognuno di essi, a seconda dei singoli casi, potrà decidere quanto e quando allentare le restrizioni. Al momento, tra l’altro, l’Italia non ha ancora dato sottoscritto queste indicazioni: quindi bisogna tenersi la mascherina fino a nuovo ordine!

Potrebbe interessarti leggere anche –> De Luca annuncia novità sulla tessera vaccinale e attacca: “Il governo dorme in piedi”

Uno dei dubbi maggiormente sollevati riguarda il fatto che non si ha la certezza di quanto i vaccini possano proteggere dall’infezione, non unicamente dalla malattia. Ciò vuol dire che anche chi è vaccinato può contrarre il Covid-19, sebbene in forma più lieve e senza sviluppare i sintomi della malattia. Quindi se una persona vaccinata prende il Coronavirus è pericoloso per coloro che non hanno ancora ricevuto il vaccino? In quei paesi dove è stata attuata una vaccinazione di massa, come Israele e Gran Bretagna, i casi di contagio sembrano essere calati drasticamente. Questo è un dato che l’ECDC ha tenuto in considerazione, così come quegli studi per cui il vaccino sembrerebbe fermare in parte la trasmissibilità del virus.

vaccino covid

Ma quindi chi ha ricevuto il vaccino cosa può fare?

Chi ha già ricevuto entrambe le dosi di vaccino il rischio di ammalarsi non è sparito: si è solamente ridotto. Ciò vuol dire che, secondo l’ECDC, gli accorgimenti di mantenimento della distanza e di utilizzo delle mascherine possono essere allentati ma solo quando ci si trova con altre persone vaccinate. Ciò si applica anche all’interno delle famiglie dove certi individui possono aver ricevuto il vaccino, mentre altri sono ancora in attesa. L’importante è che non ci siano persone immunodepresse, con malattie gravi o comunque considerate fragili.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Parto con Covid, bimbo nasce da madre intubata da oltre un mese

Per quanto riguarda le attività in pubblico e all’aperto, non cambia niente: mascherina a coprire bene bocca e naso, distanziamento di almeno un metro e igienizzarsi bene mani e polsi.

vaccino covid inoculazione