martedì, Gennaio 31, 2023

Mercato: Napoli, Spalletti ha già bloccato una cessione

Napoli già al lavoro: il centrocampista slovacco Lobotka tolto dal mercato per Spalletti, lo voleva già ai tempi dell’Inter

NAPLES, ITALY – JANUARY 21: Stanislav Lobotka during the Coppa Italia match between SSC Napoli and SS Lazio at Stadio San Paolo on January 21, 2020 in Naples, Italy. (Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)

Il mercato del Napoli è già in fermento. La prima pedina, che sembra ormai già scelta, riguarda la panchina. Ormai non sembrano più esserci dubbi sull’addio di Gattuso. La frattura di gennaio non si è mai rimarginata. I risultati positivi prescindono dal discorso personale. Gattuso non ha digerito la reazione del club ai risultati negativi e altalenanti dell’ultimo inverno. Il pole, per la panchina azzurra sembra esserci sempre di più Luciano Spalletti. Nelle ultime ore sta circolando anche il nome di Max Allegri ma sembra difficile possa accordarsi con gli azzurri. Le richieste dell’ex tecnico di Milan e Juventus sono fuori dai parametri d’ingaggio del club partenopeo. Spalletti, invece, sembra già concentrato sul nuovo Napoli.

Napoli, Spalletti già al lavoro

La notizia di oggi è che l’ex allenatore di Roma e Inter avrebbe bloccato la cessione dello slovacco Lobotka, impiegato raramente da Gennaro Gattuso. A quanto pare, Luciano Spalletti era interessato a Lobotka già ai tempi in cui lui allenava l’Inter e il centrocampista militava in Spagna, al Celta Vigo. L’operazione conferma di Lobotka chiuderebbe operazioni in entrata del Napoli per quanto riguarda il centrocampo, salvo cessioni eccellenti. Quella possibile è legata allo spagnolo Fabian Ruiz, appetito da molti club del suo paese. Più che la volontà di cedere Fabian, c’è il mancato accordo raggiunto per il rinnovo del centrocampista ex Betis. L’ostacolo è stato principalmente legato alla clausola rescissoria che gli agenti di Fabian hanno ritenuto troppo elevata.

Leggi anche > Napoli, pronto il primo colpo

Fabian, in pratica, deve rinnovare o partire. Il Napoli, però, non lascerà che i club interessati approfittino di questa situazione per abbassare le pretese. Lo spagnolo è cresciuto come tutta la squadra negli ultimi mesi. Il suo valore si avvicina ai 60 milioni.

Leggi anche > Calcio, arbitri sotto tiro: la polemica

(Alessandro Sabattini/Getty Images)

Può interessarti anche