lunedì, Gennaio 30, 2023

Bologna Juve, clamorosa panchina per Cristiano Ronaldo: il motivo

Non parte nell’undici titolare per Bologna Juve, Cristiano Ronaldo. Perché Andrea Pirlo ha relegato il portoghese tra le riserve.

Cristiano Ronaldo escluso in Bologna Juve
Cristiano Ronaldo escluso in Bologna Juve FOTO Getty Images

Bologna Juve, fa discutere l’esclusione di Cristiano Ronaldo dall’undici titolare. Andrea Pirlo si affida ai vari Kulusevski, Chiesa, Dybala e Morata per cercare di scardinare la difesa del Bologna e tentare di far suoi 3 punti che i bianconeri sperano possano essere utili per agguantare un posto utile per la prossima edizione della Champions League.

Leggi anche –> Denise Pipitone, il racconto di un testimone: “Ci fu un incidente”

Si parla di scelta tecnica come giustificazione alla base di questa decisione di Pirlo di porre CR7 tra i rincalzi per Bologna Juve. Questa è l’ultima partita di campionato e potrebbe coincidere anche con l’ultima partita da allenatore dei bianconeri per l’ex centrocampista campione del mondo nel 2006.

E che proprio con la Juventus ha aperto un ulteriore ciclo vincente da calciatore nel corso della sua carriera, dopo anni ed anni vissuti come cervello del centrocampo di uno dei Milan più vincenti della storia.

L’esclusione di Cristiano Ronaldo dalla formazione titolare di Bologna Juve fa discutere non solo per il nome del diretto interessato. Ronaldo infatti non è certo un calciatore qualunque e per chiunque dovrebbe scendere in campo anche al 50% della condizione.

Leggi anche –> Pierfrancesco Favino, l’annuncio choc: “Giravo le scene quando papà morì”

Bologna Juve, perché Pirlo ha escluso Cristiano Ronaldo

Questa scelta di non porlo sin dal primo minuto sul rettangolo di gioco fa rumore anche per le parole di elogio che proprio Pirlo aveva avuto nei suoi confronti nella conferenza stampa della vigilia. “Lo vedo ancora come un calciatore della Juventus, per me il suo futuro è qui”, aveva dichiarato Pirlo.

Leggi anche –> Maria Falcone, chi è la sorella del Giudice Giovanni Falcone: la sua storia

Invece potrebbe essere verosimilmente anche l’ultima partita in maglia bianconera di Ronaldo. Il giocatore ha un contratto in scadenza a giugno 2022 e quella che si aprirà a luglio prossimo potrebbe essere l’ultima occasione in sede di calciomercato per la Juve di monetizzare con una cifra importante dalla sua cessione.

Le tre esclusioni consecutive nelle fasi non avanzatissime della Champions League hanno avuto un certo peso sulle casse societarie ed il rosso in bilancio dei torinesi non gioca in favore di una permanenza del lusitano.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Il tutto unitamente al suo sontuoso ingaggio da 31 milioni di euro ed anche all’età. L’attaccante di Madeira ha 36 anni, ed anche se in campo sembra dimostrarne sempre di meno la cosa potrebbe risultare una variabile importante nell’ottica di certi discorsi.

FOTO Getty Images

Bologna Juve, le formazioni ufficiali del match

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Medel, Soumaoro, De Silvestri; Schouten, Svanberg; Skov Olsen, Vignato, Barrow; Palacio. All. Mihajlovic

 

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Chiellini, Alex Sandro; Kulusevski, Danilo, Rabiot, Chiesa; Dybala, Morata. All. Pirlo

Può interessarti anche