domenica, Gennaio 29, 2023

Gigi Proietti, non c’è posto per lui al cimitero: le ceneri sono in Umbria

L’urna con dentro quel che rimane dell’amatissimo attore non ha ancora una collocazione definitiva. Per ora Gigi Proietti riposa fuori Roma.

Gigi Proietti
Gigi Proietti Foto da Instagram

Gigi Proietti è scomparso il 2 novembre 2020 ed il suo ricordo è ancora vivo nella memoria di tanti. Il buonumore, la risata, le trovate geniali e le sue proverbiali barzellette messe in scena hanno riempito le giornate di tutti gli italiani per decenni.

Leggi anche –> AstraZeneca: militare morto dopo il vaccino, ci sono sviluppi

E da quando il grandissimo attore romano è scomparso, di omaggi in suo ricordo ce ne sono stati in svariati programmi televisivi. Per questo desta amarezza quanto si è appreso in queste ore dal quotidiano “La Repubblica”.

Da quanto risulta, non sarebbe stato possibile tumulare l’urna che contiene le sue ceneri se non in tempi molto lunghi. Colpa anche di uno scandalo che ha coinvolto alcune strutture cimiteriali di Roma sulle modalità con cui avvenivano sepolture e cremazioni.

Sia i resti di Gigi Proietti che quelli di tante altre persone sono rimaste accatastate per diverso tempo in attesa di una collocazione definitiva. L’obiettivo sarebbe quello di riporre le ceneri dell’indimenticabile mattatore al Cimitero del Verano, dove si trovano svariati altri artisti che hanno scritto la storia in Italia e non solo.

Leggi anche –> Denise Pipitone, una collega contro Anna Corona: “Firmai per lei”

Gigi Proietti, alla fine si è trovata una soluzione

Per adesso però l’urna è riposta in Umbria, a Porchiano del Monte, località a due passi da Amelia, in provincia di Terni. Lì riposano da molti anni anche i genitori di Proietti. Quanto accaduto ha messo in difficoltà l’Ama, l’azienda municipale deputata alla gestione dei servizi cimiteriali, tra i diversi dei quali si fa carico.

Leggi anche –> Berlusconi sta male, la pm: “Il processo deve comunque continuare”

La stessa Ama ha fatto sapere quanto segue in un comunicato diffuso dall’Ansa. “Le operazioni di sepoltura delle spoglie di Gigi Proietti sono seguite in stretto raccordo dalla famiglia Proietti, Ama spa e Roma Capitale secondo le disposizioni della stessa famiglia del grande artista italiano”.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Le ceneri dell’attore vennero cremate il 10 novembre scorso e consegnate alla famiglia all’indomani. Poi la peripezia durata per mesi, prima che si giungesse ad un accordo per dare il via libera alla costruzione di una cappella che sorgerà nei pressi del sacrario Militare, al Verano.

Gigi Proietti
Foto da Instagram

Può interessarti anche